Il Teatro Senza Fissa Dimora trova casa al Piccolo di Caserta

Il Teatro Senza Fissa Dimora trova casa al Piccolo di Caserta

(Maria Beatrice Crisci) – Il week-end del Piccolo di Caserta, il teatro CTS in via Louis Pasteur 6 a Centurano, si conclude con lo spettacolo a tematica sociale “Senza un tetto sopra il cuore”. L’appuntamento è per domenica 12 marzo alle ore 19. La messa in scena è della compagnia pescarese Teatro Senza Fissa Dimora.

Schermata 2017-03-06 alle 19.37.07

Senza un tetto sopra il cuore” nasce da un testo realizzato ascoltando le vere storie di autentici senzatetto e rielabora vicende narrate da persone incontrate in quartieri degradati delle periferie delle città di provincia italiane. Si tratta di storie vere, profonde, spesso crude e spietate, che delineano un ritratto delle realtà del sud denso di amarezza e verità. Accanto ai clochard, attraverso la voce dei giovani attori del teatro sociale di Pescara, prende vita anche una piccola schiera di moderni “ragazzi di vita” di pasoliniana memoria, schiacciati dalla miseria, dall’indifferenza e dall’assenza di prospettive, ma sempre e comunque alla disperata ricerca della propria dignità. Lo spettacolo è montato a moduli e propone la narrazione di otto storie. I monologhi sono legati fra loro da un filo rosso narrativo realizzato con progressioni di teatrodanza e contact improvisation. Il testo e la regia di questo spettacolo sono di Federica Vicino, gli interpreti sono Massimo Leone, Marco Paparella, Azzurra Cipollone, Marco Imperiale, Rebecca Di Renzo, Lorenzo Valori, Pier Luigi Lorusso, Daniele Di Masci. La compagnia del Teatro Senza Fissa Dimora nasce dal sodalizio tra l’autrice, regista e docente Federica Vicino e l’attore Massimo Leone, diplomando presso l’Accademia nazionale d’arte drammatica “Silvio D’Amico” di Roma. La compagnia si occupa prevalentemente di teatro civile e sociale, con particolare attenzione alla storia. I temi che stanno alla base della produzione della compagnia sono: lavoro e disoccupazione; diritti umani, tutela dell’ambiente e salvaguardia del territorio; emigrazione e immigrazione; razzismo; disagio sociale. I temi storici sono: brigantaggio, emigrazione italiana del primo e secondo dopoguerra, Seconda Guerra Mondiale e Resistenza.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7501 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

La Vanvitelli incontra il territorio, al via domani il workshop

Claudio Sacco  – L’Università Vanvitelli sempre di più al fianco degli studenti. Così al fine di rafforzare le competenze degli iscritti e facilitare il dialogo tra formazione universitaria e mondo

Primo piano 0 Comments

La legalità secondo Cafiero de Raho, incontro al Borgo di libri

Maria Beatrice Crisci – «Giuseppe Salvia venne ucciso perché rappresentava lo strumento dello Stato per scalfire un sistema criminale che trovava piena attuazione nel carcere di Poggioreale». Così Federico Cafiero

Spettacolo 0 Comments

Duel Village, Fabio Massa ospite con il film “Mai per sempre”

Dopo il successo di ‘AEffetto Domino’ il regista Fabio Massa torna al Duel Village di Caserta con ‘Mai per sempre’, una storia forte e, a tratti, struggente interpretata da attori del calibro

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply