Il vedovo allegro. Carlo Buccirosso a Castelvolturno

Il vedovo allegro. Carlo Buccirosso a Castelvolturno

(Comunicato stampa) -Sarà “divertimento elevato all’ennesima potenza” la parola d’ordine del prossimo sabato sera firmato Teatro Sant’Aniello di Castel Volturno (Caserta). L’accogliente sala di via Napoli, il 20 aprile, alle 21, ospiterà, infatti, la commedia “Il vedovo allegro”, scritta, diretta ed interpretata da Carlo Buccirosso, che chiuderà in bellezza la più che riuscita stagione teatrale 2023-24, organizzata da Luigi “Gigiotto” Esposito. Uno spettacolo esilarante, ricco di colpi di scena e di risate, che vedrà sul palco anche Gino Monteleone, Massimo Andrei, Elvira Zingone, Davide Marotta, Donatella de Felice, Stefania De Francesco e Matteo Tugnoli.   La storia, decisamente attuale, è ambientata tre anni dopo la fine della pandemia e vede i riflettori puntati su Cosimo Cannavacciuolo, un vedovo ipocondriaco, stabilmente affetto da ansie e paure, inquilino del terzo piano di un antico palazzone situato nel centro di Napoli. Quest’ultimo, persa l’amata moglie a causa del virus, si ritrova a combattere la solitudine e gli stenti dovuti al fallimento della propria attività di antiquariato, che lo ha costretto a riempirsi casa della merce invenduta del suo negozio, e a dover lottare contro l’ombra incombente della banca concessionaria del mutuo che, a causa dei reiterati mancati pagamenti, minaccia l’esproprio e la confisca del suo appartamento… A movimentare le sue giornate penseranno Salvatore, il bizzarro custode del palazzo con i suoi due figli, Ninuccio e Angelina; Virginia, giovane trasformista di cinema e teatro alla quale ha concesso l’uso di una camera dell’appartamento; i coniugi Tomacelli, vicini di casa depositari di un drammatico segreto e il ginecologo dottor De Angelis. La commedia, che si avvale delle scenografie di Gilda Cerullo e Renato Lori, dei costumi di Zaira de Vincentiis, delle musiche di Cosimo Lombardi, del disegno luci di Luigi Della Monica e dell’aiuto regia di Fabrizio Miano, è prodotta da Ente Teatro Cronaca e A.G. Spettacoli.

Costo del biglietto: 35 euro. Info: 335 1379663  

About author

You might also like

Primo piano

Furti nelle frazioni tifatine. Lettera aperta dei cittadini

(Redazione) – Un grido di allarne proviene dai cittadini casertani residenti in zona Petrarelle e nelle frazioni di Tuoro, Santa Barbara, Staturano e Casolla. Scrivono una lettera aperta al Comitato per

Primo piano

Microchip day. A Casagiove in piazza Mercato con Nati Liberi

Claudio Sacco  – Il Comune di Casagiove e la Asl di Caserta, in collaborazione con i volontari dell’associazione Nati Liberi, promuovono una giornata di microchippatura itinerante. Domani domenica 30 giugno dalle

Comunicati

Dialoghi con la Reggia, incontro online sull’ex area dei Passionisti

Luigi Fusco -È stato decretato l’argomento nell’ambito del sondaggio Scegli tu di cosa parlare nel prossimo appuntamento promosso dalla Reggia di Caserta in funzione dell’incontro con “Dialoghi con la Reggia”,