Incontro a Teano con la Penisola del Tesoro, qui nacque l’Italia

Incontro a Teano con la Penisola del Tesoro, qui nacque l’Italia

(Maria Beatrice Crisci) – L’Italia è la Penisola del Tesoro. Lo sa bene il Touring Club Italiano che ha scelto Teano come tappa domenica 23 aprile. L’appuntamento sarà in piazza del Duomo, di fronte alla cattedrale, dove il gazebo Touring sarà il punto di partenza a partire dalle ore 9.30 e fino alle 17 delle visite guidate gratuite della durata di un’ora e mezza.

Il tour, che si svolgerà nelle vie del centro storico, si soffermerà soprattutto sulla Cattedrale, con il crocifisso del Maestro di Giovanni Barrile (1330 circa) e la cripta tardoantica, che contiene reperti longobardi, e sul Museo archeologico. In piazza si terranno anche dimostrazioni di artigianato locale e degustazioni di prodotti tipici. Ulteriori occasioni di visita sono offerte dall’itinerario garibaldino della durata di circa 30 minuti, con tour evocativo nei luoghi della città legati all’epopea di Giuseppe Garibaldi e dei suoi Mille. Inoltre, un’escursione di un’ora con servizio navetta consentirà di visitare la chiesa di Sant’Antonio Abate, tappa sulla via Francigena con affreschi giotteschi, e il grandioso teatro romano con tempio sommitale, che in età imperiale arrivò ad accogliere fino a diecimila spettatori. La partecipazione alla Penisola del Tesoro è gratuita ma è necessaria la prenotazione.

La Penisola del Tesoro è l’iniziativa che da diciotto anni accompagna soci e simpatizzanti del Touring Club alla scoperta dell’Italia e del suo patrimonio artistico, visitando gli angoli meno conosciuti della Penisola o proponendo gli aspetti più inconsueti del turismo classico. Luoghi di grande fascino ricchi di tesori artistici, naturalistici, tradizioni culturali e artigianali, spesso aperti eccezionalmente per l’occasione. Oltre 180.000 i partecipanti e più di 200 luoghi d’eccellenza visitati: questi i numeri di successo che premiano l’iniziativa del Touring. La stretta di mano tra Garibaldi e re Vittorio Emanuele II – l’incontro di Teano – è scolpita nella memoria degli italiani fin dalle scuole elementari: è il gesto che segna, di fatto, la nascita dell’Italia unita come oggi la conosciamo. Ma Teano, in provincia di Caserta, ha molto di più da offrire, come documentano i reperti custoditi nel Museo archeologico di Teanum Sidicinum, allestito in un Palazzo, noto come Loggione o Cavallerizza, che risale alla fine del 1300.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7806 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

Caserta e provincia, scuole più sicure con i fondi ministeriali

Luigi Fusco -Sono tanti soldi che stanno per giungere in favore della scuola pubblica della provincia di Caserta. Oltre 4milioni di euro sono, difatti, previsti per l’edilizia leggera dei plessi

Primo piano 0 Comments

Donna islamica, oriente e occidente, giù il velo dai pregiudizi!

Antonella Guarino – Nei giorni scorsi si è tenuta, presso l’I.C. 72° “F. Palasciano” in via Padula di Napoli, la conferenza dal titolo “Giù il velo dai pregiudizi”. L’evento, fortemente

Primo piano 0 Comments

Al Comunale la vita in “Due” con Raoul Bova. Come sarà?

(Claudio Sacco) – Programmazione straordinaria in questo weekend al Teatro Comunale “Costantino Parravano” di Caserta. Sulla scena Raoul Bova e Chiara Francini in “Due”. La prima sarà il 10 febbraio, come

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply