Inferno K, ad Aversa il progetto letterario di Gaetano Ippolito

Inferno K, ad Aversa il progetto letterario di Gaetano Ippolito

(Comunicato stampa) -Inferno K sarà presentato giovedì 4 aprile alle ore 18.00 ad Aversa presso Mondadori BookStore in Via Diaz. A Conversare con l’autore, Gaetano Ippolito, ci saranno Sergio D’Ottone (giornalista pubblicista) e Veronica Pennini (docente e storica dell’arte). Pubblicato per Edity (collana Spirali), Inferno K è una raccolta di cinque racconti in bilico tra suspense e mistero, tra sogno e realtà. Protagonisti, cinque personaggi ordinari travolti – loro malgrado – da una crisi improvvisa ed inaspettata che li trascina in un caos esistenziale, ad un passo dall’inferno.


Ogni racconto inizia con un risveglio. Il personaggio apre gli occhi e non sa se quello che sta vivendo è
la realtà oppure un sogno. Le storie si muovono sospese tra il sogno e la realtà. Come nei film di
Hitchcock, al centro della narrazione c’è l’uomo comune, un essere umano senza qualità, travolto dal
caos, da una realtà e da un mistero più grande di lui. In gioco, è la vita stessa. In Inferno K si incontrano storie surreali in cui la realtà è avvolta in un’atmosfera inquietante ed i fatti narrati assumono contorni strani e paradossali. Le storie tracciano i desideri, i sogni, le paure inconfessabili dell’animo umano. L’autore struttura personaggi e descrive ambienti in modo così dettagliato da farli sembrare reali, con una prosa semplice e concreta che rende credibile una vicenda
che ha – invece – dell’incredibile.
Il surrealismo di Inferno K insiste sul senso di alienazione dell’uomo contemporaneo all’interno della
famiglia e della società, che si traduce nell’isolamento del “diverso” e nell’incomunicabilità con i propri
simili. In ognuno è palpabile il senso di smarrimento e di angoscia di fronte all’esistenza.
La selva oscura è il primo titolo che apre la raccolta, un chiaro riferimento all’Inferno dantesco. Si tratta di
un thriller in cui un’aspirante attrice è coinvolta in un misterioso omicidio. Seguono il surreale Il dente
ventisette, Metamorfosi K – una storia dalle atmosfere horror, l’esatto opposto del racconto di Kafka. La
raccolta prosegue, poi, con il noir L’uomo del sottosuolo, per concludersi con Ulisse sogna di volare – un ciclo
che si chiude con una nuova citazione della Commedia.

About author

You might also like

Primo piano

Ordine Medici. Manzi, successo per la due giorni a Piedimonte

Maria Beatrice Crisci -«Siamo molto soddisfatti per il successo della due giorni ordinistica a Piedimonte Matese, il Consiglio Direttivo itinerante ringrazia la città capofila e tutta la Comunità del Matese».

Comunicati

Uomo invisibile, una opera dell’artista Tariello al Mattei

-Si terrà giovedì 22 dicembre la cerimonia di svelamento della scultura che l’artista casertano Giovanni Tariello ha donato all’Istituto Mattei di Caserta. La manifestazione, alla quale parteciperanno lo stesso artista

Comunicati

Caserta antirazzista, alla Reggia il flashmob per George Floyd

E’ per domenica 14 giugno il flashmob per George Floyd. L’appuntamento è in piazza Carlo III (i campetti) di fronte la Reggia. L’inizio del flashmob è alle 18. Sarà osservato