La Reggia Outlet, mostra di costumi e oggetti di scena del San Carlo

La Reggia Outlet, mostra di costumi e oggetti di scena del San Carlo

Comunicato stampa -Un Palco alla Reggia è la nuova mostra diffusa di costumi e oggetti di scena del Teatro di San Carlo realizzata grazie alla partnership avviata dal 2022 con McArthurGlen La Reggia Designer Outlet di Marcianise. A partire dal 24 ottobre e fino al 19 Novembre, l’arte del costume teatrale
d’autore incontra il pubblico di visitatori grazie a una mostra diffusa che travalica le assi del palcoscenico del Lirico più antico d’Europa, giungendo fino alle vetrine di 18 negozi del primo Outlet della Campania.
Attraversando varie Stagioni di spettacolo del San Carlo, l’eccellenza dell’atelier del Massimo napoletano condurrà i visitatori lungo un viaggio ideale tra opere e balletti celebri amati dal grande pubblico che hanno scritto la storia della sartoria del Teatro di San Carlo dagli anni ’60 ad oggi.
Il concept della mostra, firmato da Giusi Giustino, direttrice della sartoria del Teatro di San Carlo,
porta i costumi della sfera performativa teatrale, che nel tempo hanno affascinato al San Carlo gli
spettatori di tutto il mondo, al di fuori delle mura del Teatro, costruendo una raffinata
associazione tra il brand profile dei negozi di moda che ospitano la mostra e gli spettacoli oggetto
di esposizione. I costumi teatrali, creati espressamente per la scena e indossati da stelle della lirica
e étoile della danza, raccontano anche momenti focali della storia della musica del Teatro,
partendo dai grandi compositori della Scuola Napoletana del ‘700 fino ai linguaggi del ‘900
passando per grandi compositori come Mozart, Rossini, Verdi, Ravel: un itinerario diffuso dedicato
al pubblico di tutte le età, attraverso stoffe, colori, forme e personaggi della scena teatrale.
Da Festa Teatrale spettacolo su musiche di autori vari del ‘700, andato in scena nel 1987 in
occasione dei 250 anni del Teatro di San Carlo, all’azione tragica Ermione creata a Napoli da
Rossini nel 1819; dall’opera seria in due atti La clemenza di Tito di Wolfgang Amadeus Mozart a
L’Enfant et les sortilèges di Maurice Ravel, passando per il melodramma tragico Semiramide di
Rossini, per le celebri opere verdiane La traviata e Zelmira, quest’ultima rappresentata la prima
volta al Teatro di San Carlo il 16 febbraio 1822, e Pagliacci di Ruggero Leoncavallo, fino al musical
My fair Lady di Frederick Loewe. Tra i grandi nomi della regia, Luca Ronconi, Roberto De Simone,
Paul Curran, Jacopo Spirei, Margherita Wallmann, Daniele Finzi Pasca, Roberto Andò. Tra i direttori
d’orchestra, Jeffrey Tate, Donato Renzetti, Nello Santi, Gustav Kuhn.
Un importante spazio in questa mostra diffusa, oltre ai personaggi degli spettacoli Educational,
viene dedicato al costume per la danza con titoli come Giselle su musiche di Adolphe Adam e

coreografie di Derek Deane, Lo Schiaccianoci su musiche di Pëtr Il’ič Čajkovskij e coreografie tratte
da Marius Petipa, fino al contemporaneo Alice in Wonderland su musiche di Pëtr Il’ič Čajkovskij e
Aram Il’ič Chačaturjan.
Due particolari oggetti di scena arricchiscono questa mostra di particolare valore: una Parrucca in
oro con veliero, di grandi dimensioni, realizzata sul modello degli “status symbol” indossati dalla
nobiltà settecentesca e una voliera realizzata in occasione del nuovo spettacolo di Jacopo Fo La
vera storia del mondo andato in scena a giugno 2023 presso Officine San Carlo, la nuova fabbrica
della creatività del Teatro di San Carlo che ha sede a Vigliena.
L’allestimento museale valorizza il patrimonio di costumi e oggetti di scena custoditi all’interno
degli spazi del Teatro di San Carlo, eccellenza della tradizione della storica sartoria del Teatro.
Costumista e Direttore della Sartoria del Teatro di San Carlo, Giusi Giustino ha realizzato, tra gli
altri, i costumi di Norma, Tosca, Lucrezia Borgia, Faust, La colomba ferita, Pulcinella vendicato,
Jenůfa, Don Carlo, A Midsummer Night’s Dream, Capriccio (scene di Arnaldo Pomodoro), Candide,
Il maestro di cappella e La furba e lo sciocco, collaborando con registi come Crivelli, De Fusco,
Guerra, Sparvoli, Livermore, Le Moli, Curran, Mariani, Puggelli.
La partnership tra La Reggia Designer Outlet e il Teatro di San Carlo si riflette ogni anno in una
serie di iniziative e proposte realizzate sia presso il Centro che presso il Teatro.
Dopo il successo della prima edizione anche quest’anno il centro ospiterà l’esibizione del coro di
voci bianche del Teatro San Carlo, diretto da Stefania Rinaldi sabato 11 novembre. Un momento
suggestivo che aggiungerà valore alla grande festa prevista per il tradizionale appuntamento con
l’accensione delle luci natalizie che segna l’arrivo delle decorazioni natalizie a La Reggia.
La collaborazione ha visto a La Reggia spettacoli e iniziative del Teatro, avvicinando un pubblico
più ampio all’opera, alla musica e in generale al grande patrimonio storico e artistico che il San
Carlo rappresenta. Quest’anno Giusi Giustino terrà, inoltre, una masterclass di storia del costume
aperta agli appassionati di moda e teatro.
I Brand che hanno aderito al progetto: Brics, La Casa Italiana, Lizalu’ Curvy Girl, Coach, Diesel,
Twinset, Harmont&Blaine, SDM, Hanita, Camomilla, Desigual., U.S. Polo Assn., Mastrogeppetto
Vintage, Bervicato, Braccialini, Blumarine, Brooks Brothers, Plein Sport.

About author

You might also like

Primo piano

Nasce il brand Reggia Collection. Il monumento protagonista di creazioni di moda prodotte in Umbria

(Redazione) – La Reggia di Caserta e la società casa di moda Vodivì srl di Spoleto hanno stipulato un accordo per produrre  una collezione di moda che si ispira alle ricche

Cultura

Il Corruttore. Il libro di Alberto Di Nardi a Caserta

Claudio Sacco – Sarà presentato mercoledì 8 novembre alle ore 18 alla Biblioteca Diocesana in piazza Duomo a Caserta il romanzo “Il Corruttore” di Alberto Di Nardi, Luigi Pellegrini Editore.

Primo piano

Natale dell’Accademia Musicale. Giornata di festa per l’Unicef

Redazione -Ricco il programma dell’Accademia Musicale Yahama diretta da Mena Santacroce per le festività natalizia.  Si inizia domenica 18 dicembre. Una giornata di festa per l’Unicef nella sede di via