Lagnese: Giornalisti, per costruire bisogna raccontare il bene

Lagnese: Giornalisti, per costruire bisogna raccontare il bene

Maria Beatrice Crisci – «Scrivete per raccontare il bene, per costruire e mai per distruggere». Questa l’esortazione del vescovo Pietro Lagnese ai giornalisti in occasione della messa per la ricorrenza di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti. L’iniziativa è stata organizzata da Assostampa Caserta, Ucsi e Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Caserta. Al termine della messa, come è tradizione, sono state consegnate le targhe ai «Senatori della Stampa Casertana». Quest’anno i riconoscimenti sono andati a Lidia Luberto, Rosaria Capacchione e Antonio Tagliacozzi. Tutti e tre con 40 anni di iscrizione all’Ordine dei Giornalisti. A premiarli gli ideatori del premio Michele De Simone e Luigi Ferraiuolo. Con loro il presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania Ottavio Lucarelli. Il vescovo ha sottolineato: «Voi giornalisti raccontate i fatti e avete questa grande responsabilità di presentarli con gli occhi di chi li guarda. E se il racconto è puro può aiutare chi legge e ascolta, altrimenti potrebbe generare sentimenti di angoscia o disperazione». E ancora: «Chiedo al Signore che vi dia la sapienza del cuore perché voi possiate avere come obiettivo il bene dell’uomo».

Studenti Isis Ferraris

A conclusione della Messa, l’agape fraterna nel refettorio. Il pranzo è stato a cura dell’Istituto Alberghiero Ferraris di Caserta diretto dalla preside Antonietta Tarantino. A seguire, la cerimonia nella Biblioteca Diocesana del Premio Buone Notizie. I premiati: Giovanni Grasso, portavoce del Quirinale e giornalista di «Avvenire», Giuseppina Paterniti, già direttore editoriale della Rai, e Paolo Marchi di «Striscia la Notizia». Il prestigioso riconoscimento, giunto alla quindicesima edizione, è l’unico in Italia a premiare le «buone notizie», cioè non solo l’informazione corretta e completa, ma anche quella pronta a fare un passo in più raccontando la normalità positiva della società. Il premio consiste in una scultura in bronzo, fusa appositamente dall’artista Battista Marello.

Banda Rulli Frulli

Premio poi alla «Buona Notizia dell’anno» appena trascorso: il 2023. Il riconoscimento è andato alla Banda Rulli Frulli. La banda d’inclusione, che dona a tutti l’opportunità di sentirsi accolti e valorizzati. Una banda dove ognuno può partecipare suonando strumenti inventati, costruiti e colorati insieme. Dal 2010 «Banda Rulli Frulli» è un sogno che diventa realtà, un progetto pensato e ideato da Federico Alberghini all’interno della «Fondazione Scuola di Musica Carlo & Guglielmo Andreoli» di Finale Emilia.

Il «Premio Buone Notizie» è organizzato dall’omonima associazione insieme l’Ucsi Caserta e con il «Corriere Buone Notizie» del «Corriere della Sera» per la «Buona Notizia dell’Anno». Gode inoltre del patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti nazionale e della Campania; della Fisc, Federazione italiana settimanali cattolici italiani; della Fnsi e del Sindacato dei giornalisti campani e casertani, con l’Assostampa; dell’Ucsi, Unione stampa cattolica italiana. Media partner «Il Mattino», «Famiglia Cristiana», Avvenire, «Tutto il bello che c’è-Tg2 Rai», «Tv2000», «Inblu2000» Radio e Agensir. Il premio è realizzato in partnership con Bcc Terra di Lavoro San Vincenzo de’ Paoli; la Camera di Commercio di Caserta; il Consorzio della Mozzarella di Bufala Campana Dop, l’Acqua Lete ed è sostenuto anche da Confindustria Caserta, «Esagono»; Studio Legale Iaselli; Studio Luberto; Reale Mutua Assicurazioni-Agenzia Generale di Caserta; Istituto Alberghiero Galileo Ferraris di Caserta; Anna Maria Alois San Leucio e Tenuta Fontana.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9554 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Sport e prospettive, l’Università Telematica Iul al Manzoni

-Sarà un incontro formativo ed informativo quello di venerdì 8 aprile che si terrà alle ore 10 nell’aula magna del liceo Manzoni di Caserta e in streaming sui suoi canali

Primo piano

Pinocchio a Valogno, l’adolescenza porta i colori della libertà

Regina della Torre – Sabato 15 e domenica 16 dicembre il bellissimo borgo di Valogno nel Comune di Sessa Aurunca si prepara a un’iniziativa culturale di particolare attenzione. Si terrà, infatti,

Primo piano

Un borgo di libri. L’Italia che verrà secondo Marco Bentivogli

Maria Beatrice Crisci -Il ricco cartellone di Settembre al Borgo 2020 , organizzato da Comune di Caserta con il sostegno della Regione Campania, presenta oltre alla musica anche incontri, per