Le Ferrari in pista per l’Unicef

Le Ferrari in pista per l’Unicef

La solidarietà arriva in Ferrari con il Quinto Ritrovo che toccherà anche la città di Caserta. La conferenza stampa si terrà venerdì 23 settembre alle ore 11 presso l’Ente Provinciale per il Turismo che ha sede in Palazzo Reale.

Quest’anno l’iniziativa con i bolidi di Maranello avrà l’obiettivo di sostenere l’Unicef. L’evento è organizzato dall’associazione Cat1/one Event&Communication ed è in programma l’1 e il 2 ottobre prossimi. Nell’occasione sarà illustrato il programma della due giorni che vedrà le “rosse” sfilare lungo le strade del capoluogo e in alcuni centri della provincia di Caserta.

“La Reggia di Caserta, il Museo Campano e le Ferrari sono esempi di bellezze straordinarie, eccellenze del proprio tempo, frutto dell’ingegno umano e del progresso. Una iniziativa questa – sottolinea Laura Catone, event manager di Cat1/one – di promozione turistica che collega lo splendore dell’immagine della Reggia con la linea avveniristica delle auto Ferrari. Un evento che ha però un ulteriore obiettivo, che è quello della solidarietà per l’Unicef”.

“L’associazione – spiega Emilia Narciso, responsabile Unicef Caserta – compie 70 anni quest’anno e il raduno cinque. Abbiamo pensato che lo slogan 70+5 = 0 potesse essere un modo significativo per sottolineare i due compleanni. Dove il numero zero è la sfida accettata dal raduno Ferrari per contribuire a portare a zero i bambini che sono in pericolo. Zero bambini in pericolo, zero mortalità infantile. Il numero zero è una sfida culturale forte alla quale dobbiamo tendere”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 5893 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Frank Gambale ad Artestate. C’è del jazz a Casagiove

Il chitarrista jazz Frank Gambale sarà il protagonista domani 12 settembre della seconda giornata della 29esima edizione di Artestate, la rassegna di spettacoli organizzata dall’Amministrazione comunale di Casagiove con il

Cultura

Casertavecchia, il Sacro e il Profano firmati Gianni Genovese

Maria Beatrice Crisci  – «L’intenzione è quella di dare spazio ai giovani del territorio e farli crescere professionalmente». Così Gianni Genovese ideatore della rassegna «L’arte del Sacro e del Profano.

Cultura

Aversa, forum sulle migrazioni per chiedere politiche mirate

Antonella Guarino – Martedì 20 giugno dalle ore 9 alle 12 presso il liceo scientifico “Enrico Fermi” di Aversa si terrà una tavola rotonda per discutere e vivere il ruolo

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply