Liceo Manzoni, porte aperte tra tradizione e innovazione

Liceo Manzoni, porte aperte tra tradizione e innovazione

Claudio Sacco

-Dopo gli interessanti laboratori didattici di dicembre che hanno riscosso grande successo ed entusiastica partecipazione, le porte del Liceo “Manzoni”, tornano ad aprirsi, in occasione del primo Open Day, domenica 12 gennaio, dalle 9.30 alle 13.30. Ad accogliere i ragazzi del territorio casertano e a guidarli nell’importante e difficile scelta della scuola secondaria di secondo grado il team Orientamento, guidato dalla F.S. professoressa Rita Adanti,  sotto l’attenta supervisione della dirigente scolastica Adele Vairo, che saluterà gli studenti e le loro famiglie in Aula Magna alle ore 11.30.

Punto di forza dell’offerta formativa manzoniana – che continua ad arricchirsi, mantenendo intatto l’equilibrio tra tradizione liceale ed innovazione didattica, internazionalizzazione e legame con territorio – è la sua varietas: è, infatti, proprio grazie alla sua studiata ed articolata pluralità che essa riesce ad essere sempre perfettamente aderente ai bisogni educativi ed alle vocazioni culturali del territorio e a soddisfare sia le aspettative degli studenti, nel rispetto dei loro interessi e delle loro aspirazioni, sia le esigenze delle famiglie.

Il Liceo “Manzoni” si articola in cinque indirizzi liceali – classico, scientifico, linguistico, scienze umane e socioeconomico –, variamente declinati in specifiche curvature: un’offerta formativa sempre all’avanguardia, ogni anno ancor più attrattiva, variegata ed accattivante.

   Ogni indirizzo liceale manzoniano riesce a far parlare di sé: sa distinguersi, nelle sue peculiarità e specificità, e riportare successi. 

Il liceo socio-economico, “liceo della contemporaneità”, nato come proposta e sviluppo delle scienze umane, ha compiuto un grande salto di qualità, entrando a far parte della Rete nazionale e regionale dei LES; inoltre, secondo le recenti statistiche di Eduscopio, risulta tra i migliori istituti della provincia.

Il linguistico resta l’unico liceo casertano a proporre lo studio della lingua tedesca, favorendone l’apprendimento anche attraverso attività di Cineforum, certificazioni linguistiche e stage linguistici in Germania ed in Austria. Rilevante è anche il percorso ESABAC, che consente agli studenti di conseguire contestualmente il diploma in Italia ed in Francia.

Per quanto concerne il liceo scientifico, degni di segnalazione sono il progetto matematico ed il progetto sportivo. In particolare, il progetto matematico – in partenariato con il Dipartimento di Matematica dell’Università degli Studi di Salerno – si configura come un percorso specialistico ad hoc, finalizzato a venire incontro alle esigenze degli studenti particolarmente interessati alle discipline scientifiche. Il progetto sportivo, dal canto suo, nasce dalla volontà di promuovere il valore educativo e formativo dello sport, nella convinzione che la pratica sportiva non possa che giovare e contribuire positivamente sia alla costruzione di competenze che all’arricchimento delle conoscenze. Proprio per questo, il progetto sportivo è animato dalla possibilità di co-operare in rete con le strutture sportive del territorio; inoltre, vanta una proficua collaborazione con la “Società Italiana di Storia dello Sport”.

L’indirizzo classico del Liceo “Manzoni” è l’unico nel territorio ad offrire, accanto ad un solido apprendimento ed approfondimento dei pilastri della cultura classica, lo studio della dizione e dei segreti del public speaking: la curvatura “arte della parola”, particolarmente apprezzata dagli studenti, consente loro di approcciarsi in maniera interattiva e laboratoriale a discipline fondamentali, nell’ottica di una perfetta gestione dei processi comunicativi, sul piano espressivo, argomentativo e persuasivo.

Si segnala, inoltre, la curvatura “Cambridge international” – trasversale al liceo scientifico e classico– che consente agli studenti una full immersion nella lingua inglese, grazie alla presenza di docenti esperti e di docenti madrelingua, nonché la possibilità di conseguire le certificazioni Cambridge IGCSE (Mathematics e Mathematics A level, per gli studenti dello scientifico; History per gli studenti del classico; English as Second Language per gli studenti di entrambi gli indirizzi).

Dulcis in fundo, a partire dall’A.S. 2019/2020, il liceo classico e scientifico del “Manzoni” sono stati individuati dal MIUR per la sperimentazione del percorso di potenziamento ed orientamento “Biologia con curvatura biomedica”. Tale percorso – istituzionalizzato attraverso un protocollo tra il Direttore Generale degli Ordinamenti Scolastici e il Presidente della Federazione Nazionale dell’Ordine dei Medici, dei Chirurghi e degli Odontoiatri – prevede 150 ore di lezioni frontali e sul campo, che consentiranno agli studenti del triennio di approfondire le discipline biomediche, aiutandoli a scoprire la loro eventuale attitudine per la facoltà di medicina o per le facoltà sanitarie.

 Il Liceo “Manzoni” rappresenta, pertanto, a tutti gli effetti, un punto di riferimento nella provincia casertana, sul piano didattico-educativo, progettuale ed organizzativo: la scuola adatta per poter prendere le giuste direzioni!

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9736 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Imola, si presenterà il premio letterario made in Casalnuovo

Claudio Sacco – Ci sarà anche un pezzo di Campania letteraria quest’anno alla Festa de L’Unità Nazionale 2017 in programma a Imola dal 9 al 24 settembre. Infatti, la manifestazione

Cultura

Alla scoperta di Gioacchino Murat, convegno della Parthenope

(Claudio Sacco) – Ancora Gioacchino Murat al centro dell’interesse della città partenopea, ma questa volta a essere studiati sono gli aspetti ancora sconosciuti del leggendario personaggio, generale francese, re di

Primo piano

MitreoFriskFilmFestival, la premiazione chiude la rassegna

-Il MitreoFRISKFilmFestival ha lasciato un segno indelebile negli sguardi degli studenti, nel loro modo di percepire il mondo che vivono e guardarlo con occhi che adesso non saranno più quelli