Liceo Quercia, al via il progetto di prevenzione Giovane Cuore

Liceo Quercia, al via il progetto di prevenzione Giovane Cuore

(Comunicato stampa) -“La Settimana del Giovane Cuore”: questo il progetto di prevenzione che vede impegnati circa 500 studenti -classi 4 e 5- del Liceo ” Federico Quercia” ,di cui e’ Dirigente Scolastico il Dott. Diamante Marotta,nella campagna di screening cardiovascolare in soggetti di età giovanile promossa dalla Fondazione ” La Casa della Speranza “ONLUS, di cui e’ Presidente il Dott. Enzo Menniti, ed arrivata,ormai, alla 10a Edizione. Le visite cardiologiche hanno avuto inizio lunedi’ 13 novembre 2023, a partire dalle ore 8.30, in orario curricolare , e, considerato l’elevato numero di adesioni da parte degli studenti, avranno termine sabato 18 novembre 2023. Lo screening consiste in visita cardiologica ed elettrocardiogramma per ciascun allievo.
Gli studenti del ” Quercia”, che hanno aderito all’iniziativa, rappresentano circa l’80% dell ‘ utenza del prestigioso liceo guidato da Diamante Marotta. Le visite cardiologiche proposte dalla Fondazione ” La Casa della Speranza ” Onlus sono finalizzate a riscontrare eventuali anomalie ed a combattere, in maniera particolare, la sindrome da morte cardiaca improvvisa o sindrome di Brugada.
Per il Liceo ” Federico Quercia” , il progetto e’ stato coordinato dalla Prof.ssa Giovanna Paolino.
Nella sede centrale e nelle succursali delLiceo di Via Gemma, dunque, per un’intera settimana,sara’ operativo lo staff medico-sanitario della Fondazione ” La Casa della Speranza ” Onlus, composto dal Dott. Antonio Tartaglione, dal Dott. Roberto Mannara, dal Dott. Roberto Desiderio, Consiglieri della Fondazione, dalla Dott.ssa Maria Rosaria Tartaglione e dal Dott. Danilo Tartaglione, Volontari della Fondazione, e dalla Dott.ssa Miriam Squeglia, Segretaria della Fondazione.
Il progetto ” Giovane Cuore” proposta dalla Fondazione ” La Casa del Sorriso ” si avvale del patrocinio della Provincia di Caserta, del Comune di Marcianise e del Comune di Caserta.
L’ avvio dei lavori e’ stato salutato dal Dirigente Scolastico, Dott. Diamante Marotta, e dal Collaboratore Vicario, Prof. Pasquale Delle Curti, unitamente al Sindaco di Marcianise Dott. Antonio Trombetta.
” Siamo molto soddisfatti di questa folta e consapevole partecipazione dei nostri studenti al progetto ” Giovane Cuore”- ha dichiarato il Dirigente Scolastico Diamante Marotta- Abbiamo fin da subito sposato l’iniziativa della Fondazione ” La Casa della Speranza” con cui condividiamo la diffusione dei principi basilari della prevenzione delle malattie cardiovascolari alle giovani generazioni, attraverso l’identificazione dei principali fattori di rischio cardiovascolare e dei mezzi a disposizione per evitarne il loro dannoso effetto. Siamo fortemente convinti della necessita’ di stimolare la piena consapevolezza, responsabilità e cultura della prevenzione delle malattie cardiovascolari, potenzialmente prevedibili e trattabili, non solo nella giovane popolazione oggetto dello studio ma anche tra la popolazione e le Istituzioni”-
” La campagna di prevenzione – ha continuato il Collaboratore Vicario Pasquale Delle Curti- consente di esaminare molti ragazzi che spesso arrivano in età adulta senza aver mai fatto controlli cardiaci. Il nostro obiettivo e’ la tutela della salute dei giovani anche attraverso la sensibilizzazione degli stessi verso corretti stili di vita”.
” Riteniamo -ha chiosato il Sindaco Antonio Trombetta – che il progetto ” Giovane Cuore” contribuisca a stimolare la piena consapevolezza, responsabilità e cultura della prevenzione delle malattie cardiovascolari, potenzialmente prevedibili e trattabili, non solo nella giovane popolazione oggetto dello studio ma anche tra la popolazione e le Istituzioni”.
La fondazione è nata dal desiderio di don Primo Poggi, Rettore del Santuario di Santa Lucia a Caserta, di creare un nuovo polo oncologico. La Casa della Speranza si occupa dunque di ricerca, assistenza medica e iniziative sociali.
La morte improvvisa può colpire giovani apparentemente sani: ogni anno, su 100mila soggetti al di sotto dei 35 anni, si contano quasi cinque vittime.
” In dieci anni di progetto – ha spiegato il Dott.Antonio Tartaglione – abbiamo offerto uno screening cardiologico ad oltre 20mila studenti delle scuole superiori di Terra di Lavoro che ci ha permesso di identificare tempestivamente patologie anche molto gravi, che , se non individuate in tempo, possono portare alla morte cardiaca improvvisa anche in persone sane ed attive , come nel caso dei calciatori di serie A Davide Astori e Piermarino Morosini”.
Il Direttore del Progetto ” Giovane Cuore” e’il Dott. Pietro Schettino.

About author

You might also like

Primo piano

Casolla e Marcianise, restituite due tele e un presepe del ‘700

Luigi Fusco -Un’importante operazione di recupero di opere d’arte trafugate è stata condotta dai Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio di Napoli e dal Comando di Marcianise. Coadiuvati dalla Procura della

Primo piano

Ricordi dal palcoscenico, il libro di Sarnelli al Buon Pastore

-Martedì 11 ottobre, alle ore 17,15, nella Sala Moscati della Parrocchia del Buon Pastore di Caserta (Piazza Pitesti), Nando Santonastaso, già responsabile della redazione casertana de Il Mattino, modererà e

Cultura

MitreoFilmFestival. Al via la diciottesima edizione

Regina Della Torre – La diciottesima edizione del MitreoFilmFestival ha ufficialmente aperto i battenti presso la Casa dell’Arte di via Mazzocchi a Santa Maria Capua Vetere. La kermesse, sotto la direzione artistica di