Made in Italy. L’azienda Kilesa protagonista per Aziende Aperte

Made in Italy. L’azienda Kilesa protagonista per Aziende Aperte

Redazione -Kilesa azienda che realizza borse e accessori moda di elevata qualità, oggi eccellenza del territorio campano, ha sempre sostenuto il valore aggiunto dell’Hand Made in Italy. In occasione della celebrazione della Giornata Del Made in Italy in collaborazione con l’azienda Angela srl, altra eccellenza manifatturiera del territorio Napoletano, promuove un evento al fine di mostrare ai giovani studenti, come si realizzano manufatti di elevata qualità e come possono essere verificati e tracciati attraverso i sistemi innovativi NFC “Passaporto Digitale “. L’evento “Aziende Aperte” è in programma per mercoledì 17 aprile presso ANGELA SRL (località Sepano zona PIP 26/27) a Frattamaggiore dalle ore 15 alle ore 17. Lo scopo è stimolare e ancor più rafforzare, l’interesse di giovani studenti che si affacciano al mondo del lavoro e dell’artigianato della moda promuovendo il Made in Italy e l’artigianato Campano al fine di dare loro la possibilità di accompagnarli nell’ inserimento al mondo del lavoro.

All’evento che ospiterà gli studenti di Istituti superiori e universitari, interverranno, il dott. Nicola Marco Fabozzi, dirigente MIMIT Ispettorato Territoriale – Casa del Made in Italy Campania, Bianca Imbembo CEO di Kilesa e Consigliera sez. Moda Unione Industriale Napoli, Angela Capezzuto CEO di Angela srl, Federica De Pascale Presidente giovani imprenditori Assocalzaturifici, Prof. Roberto Liberti, Presidente del Corso di Laurea in Design per la Moda dell’Università Vanvitelli e il dott. Giuseppe Perna responsabile Sportello Impresa -Casa del Made in Italy Campania.

About author

You might also like

Primo piano

Corti al top, vanno in streaming i film del Coffi Festival Italia

Claudio Sacco Con l’emergenza sanitaria in corso la XV edizione del «COFFI – CortOglobo Film Festival Italia» diventa interamente digital. Dal 15 al 19 dicembre sul portale www.coffifestival.it verranno proiettati i 20 cortometraggi finalisti selezionati tra i 625

Attualità

La vera casa di Vanvitelli, la petizione è vicina alle 500 firme

Maria Beatrice Crisci – È ormai vicina alle 500 firme la petizione «Verità per Vanvitelli. Cancelliamo una bugia grossa come una casa» lanciata su facebook da Ferdinando Astarita, cultore della storia di Caserta.