Maldestro Show Case, concerto-vetrina all’Arena Spartacus

Maldestro Show Case, concerto-vetrina all’Arena Spartacus

Claudio Sacco 

– L’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere torna a essere location suggestiva e spettacolare del Festival della Letteratura “La memoria degli elefanti”. Protagonista giovedì 20 dicembre alle ore 20 sarà Maldestro con il suo Show Case. Un concerto-vetrina intimo e raffinato quello che il cantautore originario di Napoli proporrà alla Spartacus Arena di Amico Bio. Maldestro si esibirà quindi nell’aamico bio - cenarea archeologica dell’Antica Capua, davanti all’Anfiteatro Campano che fu di Spartaco, nella città degli Ozi di Annibale, oggi Santa Maria Capua Vetere.

In un luogo così suggestivo il cantautore eseguirà alcuni brani dal suo ultimo album «Mia madre odia tutti gli uomini» e leggerà passi dal monologo teatrale «Novecento» di Alessandro Baricco, libro che ha segnato la sua carriera e la sua vita. A moderare sarà Raffaele Calvanese. Ingresso libero, ma posti limitati e prenotazione oanfiteatro bbligatoria.

“La memoria degli elefanti”, alla quarta edizione, è nata nel 2015 da un’idea di Arena Spartacus Amico Bio, il primo ristorante biologico al mondo in un sito archeologico. “I am Spartacus: eroi, valorosi e valori” è il tema conduttore del Festival. La frase viene pronunciata dai gladiatori vinti e destinati al supplizio nella celebre pellicola del 1960 di Stanley Kubrick dedicata al leggendario schiavo tracio che proprio nell’anfiteatro dell’antica Capua, l’attuale Santa Maria Capua Vetere, diede inizio a quella che è considerata la prima rivoluzione della storia.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6633 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Davide Vargas, la guida sentimentale di Napoli allo Spazio X

Claudio Sacco – La rassegna «Antologia napoletana», organizzata da AmàteLab giunge al secondo appuntamento. Stasera alle 19 nella sede di Spazio X, in via Petrarca a Caserta avrà come ospite

Cultura

Mi ami? No, ti voglio bene. L’amara storia della friendzone

(Marina Niceforo*) – In principio fu il personaggio di Joey, in un episodio del 1994 della serie tv Friends, a utilizzare per primo l’espressione “essere nella friendzone” nel tentativo di

Spettacolo

Passione Barocco! I Musici di Corte al Belvedere di San Leucio

(Claudio Sacco) – Alla ricerca della musica barocca. Proseguendo nell’esplorazione del tema Napoli – London, in diverse epoche e repertori, ecco il concerto in programma domenica 12 marzo alle ore 19

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply