Maratona per il clima. Il Wwf punta sui giovani

Maratona per il clima. Il Wwf punta sui giovani

(Beatrice Crisci ) – “La lotta contro i cambiamenti climatici, che sta coinvolgendo il nostro pianeta a tutti i livelli, non può prescindere da campagne di sensibilizzazione accurate e capillari. La posta in gioco è molto importante e non solo dal punto di vista ambientale: il clima investe le attività umane a livello planetario dal punto di vista economico, sociale e per gli equilibri geopolitici”. Così dichiara a Ondawebtv Raffaele Lauria responsabile del Wwf Caserta in occasione del lancio della maratona per il clima dei volontari del Wwf Caserta OA, nelle scuole di ogni ordine e grado della provincia. Iniziativa che si concluderà il prossimo marzo con la manifestazione di Earth Hour 2017. Sabato mattina il Wwf è stato ospite del Liceo Artistico Statale di San Leucio guidato dal Dirigente Scolastico Antonio Fusco.

Lauria aggiunge: “Ognuno deve fare la propria parte, non si può delegare tutto ai cosiddetti “potenti del mondo” che per troppi anni hanno scrollato le spalle e hanno soddisfatto solo  gli egoismi nazionali. E’ questo il motivo per cui quest’anno scolastico lavoreremo ancora più intensamente per dare nuovi livelli di consapevolezza ai giovani studenti della nostra provincia e per divulgare che non solo è possibile una svolta, ma che già esiste, siamo solo in ritardo e in provincia di Caserta tale ritardo è imperdonabile. Speriamo che i nostri politici lo comprendano al più presto”.

A guidare la delegazione del WWF, Teresa Leggiero e Renato Perillo che hanno incontrato circa 100 studenti coordinati dalla professoresse Angela Capasso e Lorenza Pota. L’incontro è stato caratterizzato da una grande interattività tra studenti e i volontari del panda, e sono scaturite tantissime idee e operatività  per coniugare arte e sostenibilità ambientale.

Ancora una volta gli studenti del Liceo Artistico di San Leucio si sono distinti per partecipazione e proattività; tali  aspetti sono fondamentali per socializzare e vincere  la sfida posta dall’Accordo di Parigi: rimanere entro 1,5%° C di aumento medio della temperatura globale rispetto all’era preindustriale. La decarbonizzazione, la riduzione dei gas climalteranti e lo sviluppo sostenibile passa inevitabilmente attraverso stili di vita virtuosi di tutti e non solo per delega/accordo di governanti e lobby industriali e finanziarie.

.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7501 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

L’albicocca: la frutta dell’estate per un pieno di benessere

Maria Beatrice Crisci -E’ sicuramente il frutto dell’estate. Parliamo dell’albicocca. «Il suo bellissimo colore – spiega il professore Marcellino Monda – è dato dalla presenza di una significativa quantità di

Primo piano 0 Comments

The Cafè Review, la guida che premia i migliori bar di Caserta

Maria Beatrice Crisci – Caserta e i suoi bar. Ma qual è il migliore? E quali sono i primi dieci di una classifica che possa seguire specifici parametri tecnici di

Primo piano 0 Comments

Vanvitelli per l’Arte. Varco, la collezione donata all’Università

Claudio Sacco – Il titolo è “Varco” ed è l’acronimo del progetto “Vanvitelli per l’Arte Contemporanea”. Lunedì 7 maggio l’Aulario di via Perla a Santa Maria Capua Vetere ospiterà a

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply