Mignano Monte Lungo. E’ qui la festa medievale

Mignano Monte Lungo. E’ qui la festa medievale

Domenica 4 settembre a Mignano Monte Lungo torna a prendere vita la “Corte di Fieramosca”, la festa medievale ispirata al passaggio del celebre condottiero che dopo la vittoria sui Francesi nel 1504, transitò per i feudi locali.

Sin dal pomeriggio il centro storico sarà teatro di un ampio numero di attività che appassioneranno sia gli amanti delle rievocazioni storiche sia il pubblico interessato a trascorrere una giornata tra giochi, animazioni a tema e piatti della tradizione.

La festa inizierà alle ore 17 con il corteo in costume che partirà dalla suggestiva “Porta Fratte”, dove si riuniranno le dieci contrade partecipanti, e poi toccherà le vie del centro del paese, in una colorata sfilata caratterizzata da gonfaloni, centinaia di figuranti in abiti nobili e popolari, affiancati dai maestri sbandieratori dei casali di Minturno.
Davanti al palazzo municipale in piazza Don Pezzoli avverrà l’incontro tra la corte di Ettore Fieramosca e Consalvo, delegato del Re. Da lì il corteo proseguirà arrivando alle 19 in piazza Martiri.

Qui si svolgerà l’atteso Torneo delle Contrade, con giochi a tema come la battaglia delle torri e soprattutto la tradizionale gara di tiro con l’arco che assegnerà il trofeo più ambito.

I giochi si alterneranno a spettacoli vari, con performance di fachirismo e mangiafuoco del Grande Zeno, il duello tra cavalieri della Compagnia del Feudo ed esibizioni coreografiche degli Sbandieratori di Minturno.

Nelle stesse ore a piazza Croce saranno in piena attività le locande medievali, con stand che proporranno portate tipiche a prezzi popolari.
L’area ristoro sarà aperta già dalla sera di sabato 3 settembre, per essere poi il fulcro dei festeggiamenti domenica 4 con tutte le contrade partecipanti e il pubblico di spettatori che accorrerà ad assistere all’evento, dopo il grande successo dell’anno scorso.

Sempre in piazza Croce, sin dal pomeriggio del 4, sarà possibile divertirsi con esercitazioni di tiro con l’arco, duelli di spade e altre attività ricreative pensate in particolare per famiglie e bambini.

Fonte: Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8699 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Comunicati 0 Comments

Caserta, Bonus disabilità in arrivo per l’intera graduatoria

-Il Comune di Caserta fa sapere: “L’Ambito Territoriale C1 è risultato destinatario di risorse regionali aggiuntive per le misure a favore delle persone con disabilità non coperte dal Fondo Non

Primo piano 0 Comments

Palazzo Firrao, c’è tanta e buona musica nel Teatro… di Cortile

Saranno le atmosfere in musica di Maria Nazionale a inaugurare l’ultima settimana di programmazione per Teatro di Cortile a Palazzo Firrao Napoli, che continua a essere suggestivo palcoscenico della rassegna ideata ed

Attualità 0 Comments

A Parete il primo Museo della Fragola

(Claudio Sacco) – Nasce a Parete il Museo della Fragola di Parete. Il primo e unico museo del genere in Italia. Ad ospitarlo gli antichi ambienti del Palazzo Ducale, appena

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply