Museo Campano di Capua. Le istituzioni si muovono

Museo Campano di Capua. Le istituzioni si muovono

(Luigi D’Ambra)

– Il Museo Campano di Capua non deve morire. E’ in programma per martedì 30 maggio a Roma, presso il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, il primo incontro del nascente Tavolo Istituzionale per concertare gli interventi tesi ad una maggiore fruizione e valorizzazione del Museo Provinciale Campano di Capua. A darne notizia è la parlamentare del Pd Camilla Sgambato che sta seguendo da vicino la questione afferente il sito museale capuano e che, nell’ultimo anno e mezzo, aveva indicato proprio nel confronto tra i diversi livelli istituzionali interessati il percorso migliore da seguire per rilanciare il Museo e promuoverne le prestigiose collezioni in esso custodite, in primis le Matres Matutae. Alla presenza anche del sottosegretario ai Beni Culturali Antimo Cesaro, si ritroveranno intorno al tavolo il presidente della Provincia di Caserta, Silvio Lavornia, il direttore generale per il turismo e la cultura della Regione Campania, Rosanna Romano, ed il direttore del polo museale della Campania, Anna Imponente.  “La riunione di martedì sarà la prima tappa di un percorso di fondamentale importanza per il futuro del Museo Campano perché, come ho più volte ricordato ed auspicato, solo attraverso il confronto tra Mibact, Regione, Provincia e Polo Museale potrà essere definita una strategia comune per il rilancio vero del sito capuano e per la sua definitiva collocazione in circuiti di alto interesse artistico e culturale e di respiro regionale e nazionale, atteso il particolare pregio e l’unicità delle collezioni esposte e custodite nel Museo, così come ribadito e riconosciuto anche dalla VII Commissione Cultura della Camera dei Deputati che giovedì ho avuto l’onore di guidare in missione all’interno di Palazzo Antignano”, dichiara Sgambato.

 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9736 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Editoriale

Caserta ringrazia Piero Angela, fu premiato a Pulcinellamente

Luigi Fusco – “Come assessore alla Cultura di Caserta sento il dovere di ringraziare Piero Angela per il contributo che ha dato alla Nazione sul piano della conoscenza”. Questa la

Primo piano

Tutti cantano Sanremo… con l’asprinio di Tenuta Fontana

(Claudio Sacco) – Tutti cantano Sanremo, e lì tutti bevono asprinio. Sì, da domenica 5 febbraio e fino a sabato 11 l’hospitality della kermesse canora ligure proporrà Tenuta Fontana come technical

Editoriale

Natale in Campania, a tavola con i piatti della tradizione

 Maristella Di Martino  – Luci e candele, cibo a volontà e tanti, tantissimi dolci. Ecco il Natale della tradizione campana. A tavola infatti non compare nulla che non faccia rima