Non solo Reggia. Weekend di cultura tra le due “Capua”

Non solo Reggia. Weekend di cultura tra le due “Capua”

Luigi Fusco

-Non solo Reggia. Il ponte del 2 giugno e la prima domenica gratuita del mese hanno favorito anche alcuni siti culturali minori della provincia di Caserta. A riscuotere notevole successo sono stati in particolar modo i monumenti delle due Capua: quella antica e quella medievale.
Per tutto il weekend 1400 sono stati i turisti che si sono recati presso il Circuito Archeologico di Santa Maria Capua Vetere per poter apprezzare da vicino la vetusta beltà dell’Anfiteatro Campano, i reperti del Museo dell’Antica Capua e la nuova sezione dedicata all’Appia e alla Capua romana dove è stata, inoltre, collocata l’opera Mappia, dell’artista Roberto Paci Dalò, realizzata in occasione della candidatura a patrimonio culturale dell’Unesco della Regina Viarum.

Presso la Capua sul Volturno pure tante sono state le persone giunte esclusivamente nella giornata di
domenica per aderire alle visite guidate proposte dalla Pro Loco. Capua Città Fortezza, questo il titolo dell’iniziativa: un vero e proprio viaggio alla scoperta della storia della
città attraverso i suoi musei, il Campano e il Diocesano, e le sue architetture civili, religiose e militari.
L’evento, promosso dall’Amministrazione Comunale, è stato organizzato in collaborazione con Info Point
Capua Sacra, il Touring Club Italiano, Capua Luogo della Lingua, Damusa aps e Museo Diocesano sezione Episcopio.
Oltre il centro storico gettonatissimo è stato il Castello di Carlo V. La visita alla cinquecentesca fortezza
capuana, inserita all’interno del Pirotecnico Militare, è stata possibile solo previa prenotazione che durante la settimana già risultava essere sold out. Poco più di un centinaio di persone, il massimo consentito dal comando di stanza al Pirotecnico, sono riuscite ad entrare nella storica piazzaforte, ammirandone così la monumentalità architettonica e la narrazione delle vicende che ne hanno riguardato la costruzione e l’impiego nel corso dei secoli.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1066 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano

Un’Estate da Belvedere. Il rapper Nayt sul palco di San Leucio

(Comunicato stampa) -Dopo il tour nei club in autunno, quasi interamente sold out, Nayt annuncia nuovi live per l’estate che vanno ad aggiungersi alle date già in calendario. Gli appuntamenti dell’Habitat Tour

Cultura

Villa Literno, il Carnevale 2020 è work in progress

Il Carnevale di Villa Literno 2020 incassa un grande risultato ancora prima far sfilare carri e regalare giorni di festa in città, grazie ad un finanziamento di centomila euro da parte della Regione Campania.  “È

Primo piano

«Dimane», è su youtube l’ultimo singolo di Sally Cangiano

Emanuele Ventriglia -«Dimane» è il titolo dell’ultimo singolo di Sally Cangiano, uscito lo scorso 7 febbraio e ora disponibile su Youtube. Il cantautore, originario di Piedimonte Matese, si è sempre