Obesity Day. Parillo, la prevenzione si fa nel cuore della città

Obesity Day. Parillo, la prevenzione si fa nel cuore della città

Maria Beatrice Crisci

-«Negli ultimi anni l’obesità ha assunto i caratteri di una vera e propria epidemia mondiale tanto che negli Stati Uniti  è stata definita come la più pericolosa delle armi di distruzione di massa. Questa patologia è purtroppo in continua crescita nel mondo occidentale, si calcola che circa il 40% della popolazione italiana è in soprappeso». Così il dottore Mario Parillo Presidente ADI Campania e Referente Campus Salute Caserta.

«L’obesità – aggiunge – è la principale causa di diverse malattie quali: diabete mellito, le iperlipidemie, l’ipertensione, la cardiopatia ischemica, l’insufficienza cardiaca, l’artrosi, la calcolosi della colecisti. Recentemente è stato dimostrato che l’obesità è anche uno dei più importanti fattori di rischio per i tumori. Negli ultimi anni è in rapida crescita anche l’obesità in età infantile che è causa di un aumento dell’incidenza di diabete mellito in questa età. Purtroppo però l’obesità è ancora considerata da molti un problema solo estetico e, spesso, è trattato in maniera superficiale ed inappropriata (diete drasticamente ipocaloriche, farmaci impropri) con il risultato di un ulteriore aumento di peso sul lungo termine. Il trattamento di questa patologia prevede invece un percorso basato principalmente sull’educazione alimentare e sulle modifiche dello stile di vita da attuare in maniera graduale e sotto la guida di uno specialista. L’ADI (Associazione Dietetica Nutrizione Clinica Italiana) ha organizzato anche quest’anno l’Obesity Day una giornata per sensibilizzare l’opinione pubblica e i responsabili della Sanità sul problema Obesità». Quindi, aggiunge: «In questa occasione ADI Campania in collaborazione con Campus Salute Caserta ed il Circolo Nazionale di Caserta organizzano il 10 Ottobre 2022 dalle 9:30 alle 13:00 un punto d’incontro presso il Circolo Nazionale via Mazzini 2 ( angolo piazza Dante) a Caserta, dove tutta la popolazione , gratuitamente, potrà ricevere una valutazione antropometrica (peso, altezza e adipometria) e consigli riguardo una corretta alimentazione».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9687 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Beneficenza e moda per i bambini del Camerun

(Redazione)  Una serata all’insegna della solidarietà e della moda a San Marco Evangelista dal titolo “Accendiamo le stelle della speranza”. Location d’eccezione è stato il piazzale della chiesa di Santo

Primo piano

“Briciole di bellezza“, al Mann il libro di Filippo Cannizzo

Luigi Fusco -Ritorna l’iniziativa “Lo scaffale del #MANN” al Museo Archeologico Nazionale di Napoli con la presentazione del libro Briciole di bellezza. Dialoghi di speranza per il futuro del Bel

Primo piano

Concerto a luci di candela, alla Galleria Borbonica il 21 aprile

Redazione -Il concerto a luci di candela è un suggestivo viaggio sensoriale attraverso la musica, l’atmosfera, i racconti e le emozioni. L’appuntamento è per venerdì 21 aprile alle 21 nella