Ospedale Caserta, donazione multiorgano da donna ucraina

Ospedale Caserta, donazione multiorgano da donna ucraina

-Porta una firma straniera, come spesso accade, la donazione multiorgano effettuata nell’Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale e di Alta Specializzazione “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta. È quella di una donna ucraina di 60 anni, che ha donato cuore, fegato, rene e cornee. Il prelievo degli organi è stato eseguito, in nottata, nell’Aorn di Caserta, dove la donna è giunta in Pronto Soccorso per emorragia cerebrale, ed è stato reso possibile dalla collaborazione sinergica di tutti gli operatori sanitari del nosocomio casertano coinvolti nel percorso donativo. Una volta diagnosticata la morte dell’encefalo, è iniziato il periodo di osservazione, a conclusione del quale i familiari della paziente, adeguatamente informati, hanno espresso parere favorevole alla donazione degli organi. 

Quattro le équipe trapiantologiche intervenute: dagli ospedali Monaldi e Cardarelli di Napoli, rispettivamente per il cuore e il fegato, dall’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno per il rene. Le cornee, invece, sono state prelevate dall’équipe interna all’ospedale di Caserta.

La Direzione dell’Azienda “Sant’Anna e San Sebastiano”, a nome dell’intera comunità ospedaliera, si dichiara sinceramente vicina a questa famiglia ucraina e la ringrazia per la spiccata sensibilità, perché, in concomitanza dell’apprensione per lo scoppio della guerra nel proprio paese d’origine, ha trovato la forza di affrontare il dolore per l’improvvisa perdita della propria mamma e moglie, trasformandolo, grazie al generoso atto della donazione degli organi, in una preziosa risorsa di vita e speranza. 

👩‍💻Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9728 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Ci vuole un nuovo Rinascimento. Parola di Vittorio Sgarbi

(Claudio Sacco) – Parecchi sono accorsi l’altra sera al Nowhere Gallery per assistere alla conferenza-show di Vittorio Sgarbi. Il vulcanico e trasgressivo critico e storico dell’arte non ha deluso le aspettative,

Primo piano

Pianeta carcere, a Caserta il report del garante Ciambriello

Lunedì 14 giugno, alle ore 11 si svolgerà, nella sala del Consiglio Comunale, in Piazza Vanvitelli 69, la presentazione del Report 2020, su scala provinciale, delle criticità e delle buone

Attualità

Casolla, Incontro Giovani su “Fratelli tutti” di Papa Francesco

Luigi Fusco – Mercoledì 21 aprile, alle 19.30, presso la chiesa di San Lorenzo Martire in Casolla si terrà l’Incontro Giovani, anno 2020/2021, “over 16”, sull’Enciclica “Fratelli tutti” di Papa