Ospedale di Caserta. Gli auguri del manager Ferrante

Ospedale di Caserta. Gli auguri del manager Ferrante

Maria Beatrice Crisci

– “In questi mesi abbiamo lavorato molto per portare avanti degli obiettivi che erano nazionali, regionali ed aziendali. Innanzitutto, siamo stati impegnati a risanare il bilancio che abbiamo ereditato in negativo.  Io vorrei tanto che quest’Azienda allo scadere dei miei tre anni di conduzione possa porsi all’esterno nel migliore dei modi. Qui ci sono professionalità di rilievo. E voglio che questo sia un Natale storico. È la prima volta che ci si scambia gli auguri nell’Aula magna e io manterrò questa iniziativa anche per le feste dei prossimi anni”. E’ il direttore generale Mario Nicola Vittorio Ferrante, manager dell’Azienda Ospedaliera di Caserta “Sant’Anna e San Sebastiano”, a parlare al microfono di Ondawebtv subito dopo lo scambio di auguri nell’Aula Magna con il personale dipendente, le associazioni di volontariato e le organizzazioni sindacali.

È stato un bel brindisi che la comunità ospedaliera ha voluto vivere stringendosi intorno al proprio Direttore e ai suoi più diretti collaboratori. La partecipazione è stata massima. E tutti i presenti hanno seguito con attenzione la disanima che il manager ha voluto fare dell’attuale condizione aziendale. La buona notizia è che il bilancio economico del 2017 verrà chiuso in positivo, nonostante le difficoltà incontrate e la situazione finanziaria ereditata.

“L’anno nuovo – ha poi aggiunto il manager – lo dedicheremo ad attuare l’atto aziendale con gli incarichi ai dirigenti”. E’ soddisfatto del lavoro svolto? “Si tratta di una sfida abbastanza forte. Sono quindi soddisfatto perchè portare risultati dove le cose sono più difficili è naturale che si sia più contenti”.

Poi ha aggiunto: “Grazie alla collaborazione di tutti è stato già possibile realizzare alcuni miglioramenti, ma la mia volontà, nei limiti del possibile, è quella di produrre un’azione sinergica, reparto per reparto, e intervenire dove è necessario con aggiustamenti e sistemazioni”. E con questo impegno il Direttore ha voluto che si brindasse tutti insieme, con i migliori auguri.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8257 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Festa dei Musei alla Reggia di Caserta. Senti chi parla? Terrae Motus!

(Enzo Battarra) – È festa per i musei italiani nel primo week-end di luglio. E lo è anche per la Reggia di Caserta. Il Mibact, il Ministero dei Beni culturali,

Primo piano 0 Comments

Parlami di te, Peppe Rienzo on streaming su Radioprimarete

-Dopo la pausa per le festività natalizie, torna  oggi “Parlami di te”. Il format di Radio Primarete, dedicato ai casertani che con il loro lavoro danno lustro e regalano emozioni

Primo piano 0 Comments

Dieci anni di Caffè Procope, ecco il libro su Papa Francesco

Pietro Battarra  – “Papa Francesco, interviste e conversazioni con i giornalisti. Terzo e quarto anno di Pontificato”. Questo il titolo del volume che sarà presentato sabato 10 giugno, alle ore 17.30,

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply