Per diventare Miss Italia bisogna stare a dieta… mediterranea

Per diventare Miss Italia bisogna stare a dieta… mediterranea

Maria Beatrice Crisci

le miss e la dieta (2)– La dieta mediterranea come stile alimentare e di vita anche a Miss Italia. Lo sa bene il celebre enogastronomo Fofò Ferriere, convinto sostenitore di una tavola che valorizzi i sapori di una volta, autentici e genuini. Ed è stato proprio lui che ha proposto alle 30 finaliste del concorso di bellezza una ricca dispensa italiana per un viaggio gourmet ispirato alla dieta mediterranea. Le protagoniste dell’esperienza culinaria nella Casa di Miss Italia, hanno assaggiato il delizioso buffet composto da cibi sani e leggeri, ma senza rinunciare al gusto. Fofò ha presentato piatti appetitosi, equilibrati e bilanciati, tra proteine e carboidrati, legumi e vegetali essenziali. Il padrone di casa dell’area food, dall’inconfondibile “british look” con bretelle e foulard, ha invitato le ragazze e la patron Patrizia Mirigliani al banchetto appositamente preparato per loro: nel menu, non sono mancati i legumi alla cilentana, la misticanza, i finocchi con succo d’arancia, le verdure al vapore, il riso all’ortolana, la pasta al pomodoro e il rosticino in salsa contadina.

Il pranzo “a prova di Miss” è stato un’occasione, affinché le finaliste comprendano l’importanza di nutrirsi con gli alimenti della cosiddetta “dieta mediterranea”, che siano di campagna, dell’entroterra collinare o del mare. Collante dei prodotti tipici delle regioni italiane e dei Paesi che si affacciano sul Mar Mediterraneo, l’olio. Un ingrediente che vanta circa 4mila anni di storia. Come spiega Fofò: “Mi piace associare la pianta dell’ulivo all’uomo. Entrambi, infatti, per dare il meglio, non devono vivere momenti di stress e hanno bisogno di essere trattati con cura e con amore”. Una dieta mediterranea che ha fatto onore alla Casa di Miss Italia e al suo creatore Vincenzo Russolillo.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9731 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Ariano International Film Festival, conclusa la quinta edizione

Luigi D’Ambra – Calato il sipario sulla quinta edizione dell’Ariano International Film Festival. La kermesse irpina, anche quest’anno ha regalando eventi e iniziative all’insegna della cultura ma anche emozioni, allegria e

Primo piano

Reggia di Caserta, 17.500 per il primo week end di novembre

Maria Beatrice Crisci -Sono stati 17.500 i visitatori della Reggia di Caserta in questo primo week end di novembre. I dati arrivano dal Ministero della Cultura. Il Palazzo Vanvitelliano è

Primo piano

Casapulla, un cittadino in più. E’ Massimo Bray

(Redazione) – Conferita la cittadinanza onoraria di Casapulla all’ex ministro dei Beni Culturali Massimo Bray. La cerimonia ieri 25 novembre. Ad aprire l’assemblea è stato il sindaco Michele Sarogni: «Oggi,