Reggia di Caserta, sempre aperta dal 24 aprile al 6 maggio

Reggia di Caserta, sempre aperta dal 24 aprile al 6 maggio

Redazione -La Reggia di Caserta resterà sempre aperta dal 24 aprile al 6 maggio. Il Museo sarà visitabile straordinariamente anche il martedì (giorno di ordinaria chiusura settimanale) 30 aprile. L’istituto del Ministero della Cultura, consapevole del suo ruolo di grande attrattore culturale e turistico per tutto il territorio casertano e campano, accoglierà i visitatori ininterrottamente dal 24 aprile al 6 maggio. Questa la modalità di gestione delle giornate:

Mercoledì 24 aprile – Apertura secondo le modalità e gli orari ordinari. Saranno visitabili la Cappella Palatina, gli Appartamenti reali, le Sale Vanvitelli, la Gran Galleria con la mostra “Visioni”, esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Parco reale e il Giardino Inglese. Bigliettazione ordinaria online e in sede. Chiuso il Teatro di Corte.

Giovedì 25 aprile – Giornata di gratuità – Saranno visitabili Appartamenti reali e Parco reale. Chiusi le Sale Vanvitelli, la Gran Galleria con la mostra “Visioni”, esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Giardino Inglese e il Teatro di Corte.  I titoli di accesso saranno disponibili su TicketOne da martedì 22 aprile alle ore 11 fino ad esaurimento. In sede, presso la biglietteria in piazza Carlo di Borbone, a partire dalle 8.30 del 25 aprile fino a termine della disponibilità. Tutti i visitatori, anche i bambini dai 2 anni in su, devono essere muniti di titolo di accesso.  Al fine di migliorare la gestione dei flussi, verranno create due file distinte: l’una per i possessori del biglietto “Solo Parco”, l’altra per quelli del biglietto “Parco+Appartamenti”. I titolari di questi ultimi saranno tenuti a un percorso fisso:  dovranno visitare prima gli Appartamenti e poi il Parco nelle fasce orarie di accesso comprese tra le 8.30 e le 15. Tutte le informazioni sul sito istituzionale del Museo.

Venerdì 26 aprile – Apertura secondo le modalità e gli orari ordinari. Saranno visitabili la Cappella Palatina, gli Appartamenti reali, le Sale Vanvitelli, la Gran Galleria con la mostra “Visioni”, esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Parco reale e il Giardino Inglese. Bigliettazione ordinaria online e in sede. Chiuso il Teatro di Corte.

Sabato 27 e domenica 28 aprile – Apertura secondo le modalità e gli orari ordinari. Saranno visitabili la Cappella Palatina, gli Appartamenti reali, le Sale Vanvitelli, la Gran Galleria con la mostra “Visioni”, esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Teatro di Corte (a cura del Touring Club Italiano), il Parco reale e il Giardino Inglese. Bigliettazione ordinaria online e in sede. 

Lunedì 29 aprile – Apertura secondo le modalità e gli orari ordinari. Saranno visitabili la Cappella Palatina, gli Appartamenti reali, le Sale Vanvitelli, la Gran Galleria con la mostra “Visioni”, esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Parco reale e il Giardino Inglese. Bigliettazione ordinaria online e in sede. Chiuso il Teatro di Corte.

Martedì 30 aprile – Apertura straordinaria di martedì, secondo le modalità e gli orari ordinari. Saranno visitabili la Cappella Palatina, gli Appartamenti reali, le Sale Vanvitelli, la Gran Galleria con la mostra “Visioni”, esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Parco reale e il Giardino Inglese. Bigliettazione ordinaria online e in sede. Chiuso il Teatro di Corte.

Mercoledì 1 maggio – Apertura secondo le modalità e gli orari ordinari. Saranno visitabili la Cappella Palatina, gli Appartamenti reali, le Sale Vanvitelli, la Gran Galleria con la mostra “Visioni”, esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Parco reale e il Giardino Inglese. Bigliettazione ordinaria online e in sede. Chiuso il Teatro di Corte. Divieto di fare picnic anche nelle aree relax e accoglienza. 

Giovedì 2 maggio – Apertura secondo le modalità e gli orari ordinari. Saranno visitabili la Cappella Palatina, gli Appartamenti reali, le Sale Vanvitelli, la Gran Galleria con la mostra “Visioni”, esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Parco reale e il Giardino Inglese. Bigliettazione ordinaria online e in sede. Chiuso il Teatro di Corte.

Venerdì 3 maggio – Apertura secondo le modalità e gli orari ordinari. Saranno visitabili la Cappella Palatina, gli Appartamenti reali, le Sale Vanvitelli, la Gran Galleria con la mostra “Visioni”, esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Parco reale e il Giardino Inglese. Bigliettazione ordinaria online e in sede. Chiuso il Teatro di Corte.

Sabato 4 maggio – Apertura secondo le modalità e gli orari ordinari. Saranno visitabili la Cappella Palatina, gli Appartamenti reali, le Sale Vanvitelli, la Gran Galleria con la mostra “Visioni”, esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Teatro di Corte (a cura del Touring Club Italiano), il Parco reale e il Giardino Inglese. Bigliettazione ordinaria online e in sede. 

Domenica 5 maggio – Domenica di gratuità – Saranno visitabili Appartamenti Reali e Parco Reale. Chiusi le Sale Vanvitelli, la mostra Visioni con l’esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Giardino Inglese e il Teatro di Corte.  I titoli di accesso saranno disponibili su TicketOne una settimana prima dell’evento (la data esatta sarà comunicata sul sito web istituzionale reggiadicaserta.cultura.goiv.it). In sede, presso la biglietteria in piazza Carlo di Borbone, a partire dalle 8.30 del 5 maggio, fino a termine della disponibilità. Tutti i visitatori, anche i bambini dai 2 anni in su, devono essere muniti di titolo di accesso.  Al fine di migliorare la gestione dei flussi, verranno create due file distinte: l’una per i possessori del biglietto “Solo Parco”, l’altra per quelli del biglietto “Parco+Appartamenti”. I titolari di questi ultimi saranno tenuti a un percorso fisso:  dovranno visitare prima gli Appartamenti e poi il Parco nelle fasce orarie di accesso comprese tra le 8.30 e le 15.

About author

You might also like

Attualità

Confindustria Caserta, borse di studio agli studenti meritevoli

Emanuele Ventriglia -Tradizionale appuntamento a Confindustria Caserta con la cerimonia delle borse di studio per l’anno 2021/22, 57esima edizione. Nella sala convegni dell’Associazione di Via Roma il consolidato appuntamento ha

Primo piano

Quartiere cultura Museo Mann, nasce una piattaforma online

Luigi Fusco –Rigenerazione Urbana, una piattaforma per navigare tra i tesori, conoscere progetti e condividere obiettivi. È la proposta digitale contenuta in quartiereculturamann.it, il portale online che mette insieme il

Arte

Frac Baronissi, l’omaggio di Libero De Cunzo a Procida capitale

Si è svolto online il vernissage della mostra fotografica Procida. Il Giardino Segreto di Libero De Cunzo, allestita presso il Frac, acronimo di Museo – Fondo Regionale d’Arte Contemporanea di