Reggia, presidio della Fillea Cgil contro il contratto pirata

Reggia, presidio della Fillea Cgil contro il contratto pirata

Il presidio che la Fillea Cgil di Caserta e regionale Campania ha tenuto oggi 19 settembre nei pressi della Reggia di Caserta ha visto, a base di tale iniziativa, le problematiche legate agli appalti di opere pubbliche del Mibact e alle ricadute che queste hanno sui lavoratori e le lavoratrici del settore del restauro.

L’applicazione di un contratto difforme da quanto stabilito dal nuovo codice degli appalti pone gli operatori del restauro, vero patrimonio di competenze e professionalità, nelle condizioni di dequalificazione professionale, nonché di percettori di salari di gran lunga inferiori a quanto percepito dagli stessi colleghi a cui è applicato il CCNL industria edilizia e sottoscritti da ANCE / FILLEA CGIL – FILCA CISL – FENEAL UIL.

I restauratori a cui è applicato il contratto Finco/Ugl percepiscono stipendi inferiori a quanto previsto dal contratto edile Industria per centinaia di euro, non è riconosciuto agli stessi alcun versamento alla Cassa Edile ed è precluso il diritto di accedere a prestazioni accessorie e supplementari erogate dalla stessa Cassa Edile. Un contratto che rischia di “penalizzare ulteriormente chi è già vessato dalla precarietà”, con l’elusione di norme fondamentali che minano anche la tutela della sicurezza.

La Reggia di Caserta che, come già ribadito, rientra nel patrimonio artistico e culturale del nostro Paese, è tra le opere commissionate dal Mibact. I lavoratori impegnati nella realizzazione di tale opera, oltre all’applicazione di un contratto “pirata”,  subiscono violazioni legislative e contrattuali come non corretto pagamento delle spettanze dovute, mancato riconoscimento di diritti costituzionali come malattia ed infortunio, nonché sottrazione di salario accessorio come gli assegni familiari e addirittura mancati rimborsi fiscali.

La FILLEA CGIL di Caserta, facendosi portavoce nei confronti della deputazione locale e dei rappresentanti istituzionali della provincia di Caserta, come l’europarlamentare Pina Picierno, le senatrici Camilla Sgarbato e Rosaria Capacchione, la presidente del Consiglio regionale Rosetta D’Amelio, il sindaco di Marcianise Antonello Velardi, il direttore della Reggia stessa Mauro Felicori e altre rappresentanze istituzionali, ha chiesto di attenzionare le proprie attività su quanto rappresentato e di intervenire presso la Direzione regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania, nella persona del Direttore regionale e dell’Ufficio della Direzione Lavori, affinché, a partire da quanto accade nell’intervento di restauro in atto presso la Reggia di Caserta, ad opera dell’impresa appaltatrice ReseArch Consorzio Stabile e dell’impresa esecutrice Vanvitelli scarl, il tutto possa essere ricondotto nei margini della corretta applicazione contrattuale nonché del rispetto delle norme in esso contenute.

Fonte: Comunicato stampa

14355011_945068588938452_2949411905447906095_n

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8828 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Campus Salute. La beneficenza si fa ballando sotto le stelle

Claudio Sacco  – “Divertendoti aiuti la prevenzione. La salute ha bisogno di voi”. Così Rosario Cuomo presidente dell’Associazione Campus Salute Onlus, sezione di Caserta, annuncia la quarta edizione del Gran

Primo piano

Questi fantasmi! La commedia di Eduardo al Teatro Garibaldi

Pietro Battarra – Domenica 7 gennaio alle ore 18,30 al Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere andrà in scena Questi Fantasmi! di Eduardo De Filippo, con la regia di

Comunicati

NapoliFood&Cultura, Festival di Campagna Amica e Coldiretti

-Cibo e cultura, nutrimento per il corpo e lo spirito, in una sorta di sinfonia fantastica dal 12 febbraio al Mercato Coperto San Paolo di Campagna Amica e Coldiretti che ha sede a Fuorigrotta al civico