“Respiro piano”, una donna e i suoi ricordi al Teatro Civico 14

“Respiro piano”, una donna e i suoi ricordi al Teatro Civico 14

Maria Beatrice Crisci

Mutamenti / Teatro Civico 14 si prepara al secondo appuntamento nella sede di via Francesco Petrarca di Caserta. Venerdì 16 ottobre alle ore 21, sabato 17 ottobre alle ore 20 e domenica 11 ottobre ore 19, Teatro Segreto presenta RESPIRO PIANO scritto da Nicola Maiello e Piera Russo, che ne è anche interprete. Le musiche sono di Frankie Broccoli e Francesco Granatello, laboratorio scenografico Aloisi attrezzeria e elementi di scena. Le scene sono di Rossella Pugliese. Collaborazione artistica di Elena Starace.

Campania, fine anni 50 del 900. Matilde è alle prese con gli operai intenti a liberare la casa della famiglia d’origine. La giovane donna ha deciso di cedere l’appartamento e sta selezionando la mobilia e i complementi d’arredo da tenere in ricordo, vendere all’antiquario o distruggere. Ogni oggetto, rimasto perfettamente integro nonostante il tempo passato, le rievoca un ricordo lontano, un’emozione: il vecchio giradischi del nonno, i fragili giocattoli regalati dallo zio, la finestra serrata dalla madre, ma anche l’imperioso armadio, un enorme misterioso rifugio che chiede di essere aperto per non tramutarsi in gabbia.

RESPIRO PIANO è il viaggio catartico nei ricordi di una donna. Attraverso l’utilizzo creativo del corpo e della voce, si evocano luoghi fisici e luoghi della memoria all’interno dei quali prendono vita i vari personaggi della storia familiare della protagonista.

Cresciuta in una famiglia con una cultura fortemente patriarcale e “aziendale”, dove vigeva la pretesa di controllare la vita assoggettandola a rigide regole tradizionali, rendendola conforme, lineare e perfetta agli occhi degli “altri”, Matilde a sua insaputa rappresenta il diverso, lo scarto dalla norma, l’imprevisto non contemplabile. Matilde è il frutto dell’eros, di un rapporto extraconiugale tenuto nascosto per non macchiare l’onore della stirpe.

La verità celata confonde, si intravede nei non detti e si palesa in violenza che Matilde, bambina ignara, subisce. Ma lei, diversa di sangue, si fa carico di una diversità di pensiero, sceglie di aprire l’armadio, il luogo che più la spaventa, e di andare fino in fondo a se stessa per uscirne finalmente integra. “Respiro piano” è la storia di un percorso individuale di emancipazione femminile nell’Italia meridionale della prima metà del Novecento.

Matilde è il simbolo della rivoluzione ove per atto rivoluzionario si intende la ricerca coraggiosa dell’autenticità.

Info e Prenotazioni

Teatro Civico 14 – Via F. Petrarca (Parco dei Pini) c/o Spazio X – 81100 Caserta Tel 0823/441399 – info@teatrocivico14.it – www.teatrocivico14.org

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6246 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Arte

Artepidemia, nel World Art Day c’è la “cura” di Giovanni Guida

Maria Beatrice Crisci – E’ il 15 aprile. In tutto il mondo si celebra il World Art Day, ricorrenza internazionale dedicata al mondo artistico, che si ripete ogni anno in

Attualità

Caserta è alla ricerca del suo limite, workshop di architettura

Claudio Sacco –  «I partecipanti al workshop dovranno ripensare, supportati dai tutor, al cambiamento migliorativo che la città potrebbe subire nell’apertura/chiusura della recinzione del Parco, nell’allargamento dell’asse verso la Reggia

Attualità

Lucciole per lanterne, è luce naturale all’Oasi di San Silvestro

Pietro Battarra – Un fine settimana interamente dedicato al fenomeno della bioluminescenza, lo spettacolo determinato dalla luce emessa dalle lucciole. E’ quello che si vedrà al Centro di Educazione Ambientale

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply