Sagra del fico d’India. I prodotti locali si pagano in “ficus”

Sagra del fico d’India. I prodotti locali si pagano in “ficus”

(Redazione) – Torna a Castel Morrone la 42esima edizione della “Sagra del fico d’India”. A organizzarla è, come da tradizione, la Pro Loco, presieduta da Pino Carosis.

La manifestazione occuperà il prossimo weekend, iniziando venerdì 2 settembre e concludendosi domenica 4, in occasione della festa patronale. La sede sarà quello dello spazio antistante l’Istituto Comprensivo in via Taverna Vecchia. Il programma è ricco di sorprese e novità. Punto centrale sono i tipici prodotti locali, dalla carne di pecora “a caurarone” alla bontà divina dei cannoli alla crema di fico d’India della pasticceria Sparono.

Gli appuntamenti prevedono venerdì 2 il concerto di Rino Fiorillo, sabato 3 la serata di ballo con il dj Gianni Kalì e domenica 4  sarà la volta della band musicale Esca sound.

Altra novità sperimentale prevista riguarda l’introduzione di una moneta “particolare”, detta “ficus”, una sorta di gettone che si cambia alla cassa e permette di consumare le pietanze, presentandolo direttamente ai collaboratori negli stand.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9566 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

L’arte, quel filo diretto che da secoli unisce Napoli alla Russia

Mario Caldara – La storia celebrata attraverso la storia stessa. O, per meglio dire, attraverso una delle componenti della storia: l’arte. Questa, talvolta sottovalutata, dice tanto sul tempo passato e, grazie

Comunicati

Marcianisano Doc, presentato il libro di Tartaglione

-Una serata di grande convivialità ma anche di forti emozioni, quella di sabato scorso. L’occasione era quella della presentazione dell’ultimo libri di Alessandro Tartaglione, “MarcianisanoDoc” (Wood & Stein Editore) che si

Primo piano

I dermatologi vanno a tavola, ma stanno a dieta mediterranea

Claudio Sacco – Mangiare cibi sani seguendo la dieta mediterranea è mangiare con intelligenza. È con questo spirito che un gruppo di dermatologi si incontrerà domani venerdì 30 giugno per