Settanta anni di Repubblica, settanta anni di democrazia

Settanta anni di Repubblica, settanta anni di democrazia

(Beatrice Crisci)       Era la res publica, il supremo interesse collettivo. Dal 1946 è la Repubblica Italiana, nata con il primo voto delle donne. Questa signora dalle vigorose origini ha settanta anni. È una democrazia che ha avuto tante vittime, ma si è saputa costruire sugli ideali della Costituzione, primo fra tutti la libertà. È questo il più importante bene comune.

Bello rileggere le frasi dei padri nobili, primo fra tutti Sandro Pertini: “Bisogna che la Repubblica sia giusta e incorrotta, forte e umana: forte con tutti i colpevoli, umana con i deboli e i diseredati”.

L’Italia oggi festeggia il suo essere Repubblica da settanta anni, lo fa tra i timori della crisi economica e nella differenza di opinioni, alle soglie di un appuntamento elettorale amministrativo che coinvolge le più grandi città e tanti altri Comuni. E in prospettiva c’è anche un referendum che metterà ancor di più l’Italia a discutere.

Tutto questo ha il profumo della democrazia. E risuona ancora il discorso di Pericle: “Qui ad Atene noi facciamo così. Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia”.

@beatricecrisci

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7643 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Raoul Bova, il più amato dalle italiane a TuttoSposi

Claudio Sacco – Il Premio speciale “Uomo più amato dalle italiane” sarà assegnato all’attore Raoul Bova. L’appuntamento è per sabato 21 ottobre a Napoli. La consegna da parte dell’OFI ovvero

Primo piano 0 Comments

Marino incontra Renzi. Per il premier Caserta eccellenza della Campania

Stamani il candidato sindaco di Caserta per la coalizione di centrosinistra, Carlo Marino, ha incontrato il Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, in visita allo stabilimento della Coca-Cola a

Cultura 0 Comments

Ritrovo del Lettore. Mercoledì incontro on air su Pinocchio

Maria Beatrice Crisci – Il Ritrovo del Lettore va on air. I bibliofili guidati da Valerio Finizio e Antonella Marchesiello non rinunciano al loro incontro e così non potendo incontrarsi nella loro

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply