Settimana dei Musei. Reggia di Caserta, ecco gli eventi

Settimana dei Musei. Reggia di Caserta, ecco gli eventi

Pietro Battarra

– Parte ufficialmente dal 5 al 10 marzo prossimi la Settimana dei Musei, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali in collaborazione con gli Istituti dipendenti. La rassegna, nata per promuovere e valorizzare il Patrimonioreggia scalone culturale italiano, apre le porte di musei, ville, monumenti, aree archeologiche, archivi e biblioteche statali. La Reggia di Caserta partecipa all’iniziativa offrendo un ricco calendario di appuntamenti: mostre, conferenze, aperture straordinarie, laboratori didattici, visite guidate e concerti, che renderanno ancora più piacevole l’esperienza dei visitatori. Il programma è consultabile sul sito www.reggiadicaserta.beniculturali.it e sulle pagine social della Reggia.

Durante la “Settimana dei Musei” è previsto l’ingresso gratuito agli Appartamenti storici e al Parco Reale, mentre al Giardino Inglese le visite saranno effettuate negli orari stabiliti a cura del personale della Reggia con prenotazione telefonica obbligatoria (0823277404) per gruppi di massimo 50 persone. La Reggia resterà aperta anche martedì 5 marzo, giorno di chiusura settimanale con i consueti orari di visita: (Appartamenti Storici 8,30-19; Parco 8,30 – 17).

Durante la “Settimana dei Musei” la visita al Parco avverrà con le seguenti procedure: l’ingresso sarà consentito esclusivamente dal cancello di Piazza Carlo III attraverso i tornelli della biglietteria. Inoltre, dal varco di Corso Giannone sarà consentito l’accesso esclusivamente ai possessori di biglietto nominativo annuale.

A causa dei lavori per la messa in sicurezza della vegetazione che ha subito danni per i recenti eventi atmosferici, è interdetto il transito ai visitatori nella nell’area della Pineta, che a tal fine è stata delimitata e transennata. Si precisa che il regolamento per la fruizione del Complesso vanvitelliano non consente di introdurre all’interno del monumento cibi, bevande, attrezzature per picnic e svago, palloni e tutto ciò che è incompatibile con la visita a un’area museale.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8275 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Gladiatori a distanza, boom di pubblico alla conferenza stampa

Luigi Fusco – Nonostante le “distanze”, grande successo di pubblico online alla presentazione, in conferenza stampa, della mostra “Gladiatori” allestita presso il Museo Nazionale Archeologico di Napoli. L’evento più atteso

Cultura 0 Comments

Oplontis by-night, sotto il Vesuvio i fasti della Villa di Poppea

Mario Caldara – Forse non molti sono consci dell’importanza e del valore del sito archeologico di Torre Annunziata, Oplontis. Al pari del prestigioso e famoso sito di Pompei, e del

Comunicati 0 Comments

Reggia, si chiude. Musei off limits nella Campania in arancione

La direzione della Reggia di Caserta comunica: «Come disposto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 14 gennaio 2021, in virtù dell’ordinanza del Ministro della Salute del 19

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply