Son tornati a fiorire i balconi, Cesa si fa bella con un concorso

Son tornati a fiorire i balconi, Cesa si fa bella con un concorso

Claudio Sacco

– A Cesa l’amministrazione comunale ha indetto il concorso Balconi Fioriti. L’obiettivo è quello di regalare una magica atmosfera floreale per tutta la città, abbellendo i balconi con i fiori. “Balconi fioriti è una iniziativa – spiega il sindaco Enzo Guida – che punta a rendere più accogliente il paese, arricchendo il valore architettonico del nostro centro storico, migliorando il quadro di vita quotidiano, sensibilizzando, inoltre, tutti i cittadini sull’importanza delle piante e dei fiori non solo come elementi di decoro per le case, ma soprattutto, come elementi di miglioramento della qualità ambientale del tessuto urbano, stimolando la cittadinanza a fare uno sforzo di fioritura dei giardini, delle case e dei locali”.

L’Amministrazione premierà gli addobbi e l’allestimento dei propri balconi di casa e dei locali, al fine di evidenziare, tramite lo straordinario linguaggio dei fiori, l’affetto e la cura che ognuno prova per la propria casa ed il proprio territorio. Possono partecipare al concorso tutti i residenti, gli operatori commerciali, le associazioni, i gruppi creati per l’occasione che a Cesa dispongano di un balcone, davanzale, terrazzo, vetrina o giardino privato fronte strada di qualsiasi genere e dimensione, e che si impegnano, a proprie spese, ad arredarli con piante e fiori. Tutti coloro che parteciperanno al concorso dovranno fotografare il proprio allestimento e far pervenire la o le fotografie che non dovranno essere più di cinque per allestimento.

Si potranno votare gli addobbi sulla pagina facebook.com/cesa-balconi-fioriti-103709621937595 mettendo il like (mi piace) sulle foto dell’addobbo.

L’iscrizione è gratuita per tutti. Per partecipare occorre inviare un messaggio alla pagina facebook.com/cesa-balconi-fioriti-103709621937595 con i seguenti dati: Nome e cognome; Indirizzo; Recapito telefonico; Recapito e mail; Localizzazione dell’allestimento; Foto dell’allestimento. Sulla pagina verranno caricate le foto di ogni singolo partecipante in ordine cronologico di arrivo, fino alle ore 12:00 del 30 giugno 2021. L’allestimento dovrà rimanere esposto fino al giorno 01 luglio 2021 La premiazione avverrà a luglio di quest’anno, in un giorno e luogo che sarà comunicato successivamente. Al partecipante che giungerà al primo posto, sarà assegnata una pergamena ed un buono spesa di 150 euro, al secondo andrà un buono spesa di 100 euro, al terzo classificato un buono spesa di 50 euro.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7143 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Vita Ce n’è, il Comune sostiene l’Estate Ragazzi ai Salesiani

Comunicato stampa -Il Comune di Caserta sosterrà il progetto “Estate Ragazzi 2020: vita CE n’è”, organizzato dall’Itituto Salesiano Cuore Immacolato di Maria  con l’Oratorio – Centro giovanile dei Salesiani di Caserta

Attualità

Marino: “Da Caserta un modello per rilanciare l’agricoltura”

“Sono convinto che partendo proprio dalle città del sud Europa come Caserta possiamo costruire un modello virtuoso che crei le condizioni affinché l’Europa possa diventare davvero uno Stato unico nelle

Attualità

Fondazione per Carditello, cercasi esperto in procedure

La neonata Fondazione per Carditello, presieduta dal professor, Luigi Nicolais, prosegue la sua attività per giungere al massimo della sua espressione operativa. L’ente di gestione del sito settecentesco, ubicato nell’agro

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply