Sovraidebitamento, concluso il corso all’Ordine dei Commercialisti

Sovraidebitamento, concluso il corso all’Ordine dei Commercialisti

Maria Beatrice Crisci -Presso l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Caserta si è concluso giovedì scorso il corso di pratica professionale sulla Crisi da sovraindebitamento. L’attenzione di questo ultimo appuntamento è stata rivolta, in particolare, all’ultima delle procedure di composizione della crisi da sovraindebitamento ovvero, la ristrutturazione del debito del consumatore. «Tale disciplina – è stato sottolineato – si applica al consumatore che si trovi in uno stato di sovraindebitamento, ossia versi in una situazione di crisi o di insolvenza. Si tratta, invero, di uno strumento volto a favorire l’esdebitazione dei cosiddetti “insolventi civili”, vale a dire dei soggetti che non ricoprono la qualifica di imprenditore e, pertanto, non sono fallibili. La ratio della disciplina novellata, consiste nel favorire il debitore, per consentirgli nuove opportunità nel mondo del lavoro, liberandolo da un peso che rischia di divenire insostenibile e di precludergli ogni prospettiva futura».

Anche questa ultima giornata di corso ha consentito un confronto interessante con i professionisti presenti in sala. Questo ultimo appuntamento si è aperto con i saluti del Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili di Caserta, Pietro Raucci. L’incontro è stato introdotto e moderato dalla Presidente di Commissione Crisi da sovraindebitamento, Anna Martucci. Quindi, le relazioni:  Bruno Amirante del Foro di Santa Maria Capua Vetere che si è soffermato sul concetto di meritevolezza e merito creditizio con spunti giurisprudenziali trattando l’argomento da un punto di vista legale”, Miriam Pellegrino, ausiliario del referente OCC di Caserta con la realizzazione di una proposta di ristrutturazione del debito del consumatore da un punto di vista di Consulente di parte (cd. Advisor). E ancora, Giuseppe Romano, ausiliario del Referente OCC di Caserta con un vademecum del gestore dalla nomina agli adempimenti post omologa. La giornata si è conclusa con i saluti del referente dell’Occ di Caserta, Aldo Pellegrino il quale ha evidenziato l’importanza di tali procedure e del lavoro di utilità sociale svolto dall’Organismo di Caserta.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9736 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Maria Tomba, da X Factory al Campania. Mini live in piazza

(Comunicato stampa) -Dal coro in parrocchia, alla finale di X Factor, per finire al Centro Commerciale Campania. Maria Tomba, grande protagonista dello show di Sky, arriva a Marcianise, in provincia

Arte

La pittura al tempo di oggi, Felicori apre le porte della Reggia

Maria Beatrice Crisci – “Quando abbiamo iniziato questa avventura nella Reggia ci siamo un po’ sentiti condannati al contemporaneo perché abbiamo Terrae Motus, che è una collezione di livello mondiale.

Arte

Caserta, arte e motori. Omaggio delle Ferrari alla Biennale

Maria Beatrice Crisci – Neanche le Ferrari hanno potuto trattenersi dal richiamo della Biennale d’arte contemporanea del Belvedere di San Leucio e 24 ore prima dell’inaugurazione hanno fatto capolino nel