Stop alla violenza sulle donne! Scarpe rosse al Comune

Stop alla violenza sulle donne! Scarpe rosse al Comune

(Redazione) – Scarpe rosse appoggiate a terra in memoria delle numerose donne vittime di femminicidio. Un atto simbolico per sottolineare che la violenza contro le donne è un fenomeno che va combattuto tutti i giorni e non solo in occasione di celebrazioni. La giornata internazionale contro la violenza sulle donna a Caserta ha visto riunite davanti all’ingresso del comune di Caserta tante donne, ma non solo. Accanto al primo cittadino Carlo Marino l’assessore alla Pubblica Istruzione e alla Cultura Daniela Borrelli, che ha curato l’organizzazione assieme all’Associazione “Spazio Donna”, da sempre attiva sul territorio per la tutela dei diritti delle donne, e l’assessore ai Servizi Demografici e all’Immigrazione Rita Martone. Per il sindaco Marino “momenti come quello di oggi servono a mantenere alta l’attenzione su questi temi, ma l’elemento più importante resta la cultura del rispetto nei confronti delle donne, che va insegnata agli uomini sin dai primi anni di vita. In questo senso il ruolo della scuola risulta fondamentale nell’instillare nei giovani i valori positivi, debellando questo orribile fenomeno della violenza di genere”.

In piazza Vanvitelli un numero importante di persone ha manifestato contro la violenza di genere, deponendo delle scarpe rosse in memoria delle numerose donne vittime di femminicidio e successivamente l’avvocato Drusilla De Nicola, responsabile del servizio di assistenza legale di Spazio Donna, ha consegnato al sindaco Marino una scarpa bianca, simbolo di quelle donne che, grazie all’attività del centro antiviolenza, sono riuscite a salvarsi.

schermata-2016-11-25-alle-19-10-31

Nel corso della manifestazione un giovane attore del gruppo teatrale casertano “Fabbrica Wojtyla” ha proposto un estratto dal monologo “Il Re di niente”, che stigmatizza in maniera molto forte la violenza di genere.

schermata-2016-11-25-alle-19-10-16

Al termine dell’evento, poi, l’assessore Borrelli, assieme ad alcune dirigenti scolastiche degli istituti di pertinenza comunale e a rappresentanti della Cgil e di “Spazio Donna”, ha presentato, nella Sala Giunta del Comune, il progetto “Be Different”, che propone l’educazione di genere all’interno della scuola primaria. Per quanto concerne l’anno in corso, saranno individuate le classi quarte delle scuole elementari (una per ogni istituto) nelle quali le volontarie di “Spazio Donna” organizzeranno incontri sul tema. Il primo incontro, in programma a breve, sarà aperto anche ai genitori e ai docenti.

schermata-2016-11-25-alle-19-10-44

“Siamo convinti – ha spiegato l’assessore alla Pubblica Istruzione e alla Cultura, Daniela Borrelli – che la violenza di genere vada combattuta con una molteplicità di strumenti, coinvolgendo le scuole, le associazioni e tutte le realtà sociali e culturali. Le cifre delle donne che vengono assassinate o che subiscono violenza sono impressionanti per quanto riguarda il nostro Paese. L’impegno del Comune di Caserta, assieme a Spazio Donna, e ad altre realtà, è forte e continuerà con iniziative e progetti che andranno avanti per tutto l’anno”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8264 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

Feriae Augusti, il riposo dell’imperatore è ora la festa di tutti

Luigi Fusco -Il nome della festività di Ferragosto proviene dal latino “feriae Augusti”, cioè il riposo di Augusto,  e venne istituita in onore dell’imperatore Ottaviano Augusto, nel 18 a.C., da

Attualità 0 Comments

Caserta al ballottaggio. Carlo Marino ha già prenotato la poltrona di sindaco

(Beatrice Crisci)  –  “Da domenica ci sarà un nuovo modo di governare e di vivere la città, con una rinnovata partecipazione, con una cittadinanza attiva”. A due giorni dal ballottaggio questo

Primo piano 0 Comments

A Caserta si cambia, nuove regole per la raccolta differenziata

“Una nuova raccolta differenziata che aggiorna e migliora quanto fatto negli anni scorsi con l’obiettivo di dare ulteriore slancio ad un servizio fondamentale per la città. L’obiettivo è incrementare sempre più la

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply