Tecnologia e linguaggio alla Parthenope, le nuove frontiere

Tecnologia e linguaggio alla Parthenope, le nuove frontiere

Claudio Sacco

Schermata 2017-05-20 alle 09.02.20

Silvia Domenica Zollo

Si svolgerà martedì 23 maggio nella sede di Palazzo Pacanowski dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”, aula 1.6, la giornata internazionale di studio sul tema “Exploitation de corpus: informatique au service de nouveaux phénomènes langagiers”. L’iniziativa è stata organizzata da Silvia Domenica Zollo, dottoranda di ricerca presso l’Università di Napoli «Parthenope» in partenariato con il laboratorio LDI «Lexiques, Dictionnaires, Informatique» (UMR 7178 del CNRS) dell’Università Paris 13, grazie al contributo dell’Ambasciata di Francia in Italia, attraverso l’Appel à projets pour doctorants des Universités italiennes (2017). In una prospettiva interdisciplinare, fondata sulla diffusione dei saperi e delle pratiche e sulla permeabilità delle frontiere del patrimonio linguistico, scientifico e culturale francese ed italiano, la giornata Exploitation de corpus textuels: informatique au service de nouveaux phénomènes langagiers è volta a riunire specialisti e giovani ricercatori in Scienze del linguaggio e Scienze informatiche impegnati nello studio e nella ricerca presso diversi Atenei a livello europeo che impreziosiranno la giornata con un ascolto attento e un ricco contributo al dibattito finale.

I lavori saranno avviati dal saluto del Direttore di Dipartimento DISEG, professore Antonio Garofalo, dalla coordinatrice del Corso di Dottorato in “Eurolinguaggi scientifici, tecnologici e letterari” professoressa Carolina Diglio e dalla professoressa Maria Giovanna Petrillo, responsabile della cooperazione internazionale Erasmus presso il Dipartimento DISEG dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”. Dopo i saluti istituzionali, si svolgerà una prima sessione in cui si susseguiranno le relazioni del professore Jean-François Sablayrolles dell’Université Paris 13 – LDI, della professoressa Maria Teresa Zanola e della professoressa Michela Murano dell’Università Cattolica “Sacro Cuore” di Milano e del dottor Claudio Grimaldi dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”.

Nella seconda sessione interverranno la prof.ssa Gabrielle Le Tallec-Lloret, direttrice del laboratorio LDI « Lexiques Dictionnaires Informatique » dell’Université Paris 13, Pierrette Crouzet-Daurat, Chef de mission Développement et enrichissement de la langue française, Délégation Générale de la Langue Française et des Langues de France, Emmanuel Cartier coordinatore del progetto Néoveille e professore presso l’Université Paris 13, la prof.ssa Jana Altmanova dell’Università degli Studi di Napoli « L’Orientale » e la dott.ssa Silvia Domenica Zollo dell’Università « Parthenope ».

Lo scopo della giornata di studi sarà, da un lato, il confronto necessario con altri modelli, sia da un punto di vista metodologico sia sul piano analitico, rispetto al ruolo della lingua all’interno dei processi neologici e terminologici; dall’altro, intende offrire uno spazio di scambi sui processi di trattamento automatico e di automatizzazione dei corpora che potranno contribuire alla realizzazione di un quadro concettuale e concreto per la ricerca in tale ambito. Tale iniziativa conferma quanto sia fruttuoso il partenariato italo-francese nello studio della lingua francese: la convergenza di prospettive e di opzioni teoretiche tra i vari studiosi presenti salda in effetti la collaborazione già avviata tra il Dottorato in “Eurolinguaggi scientifici, tecnologici e letterari” e il laboratorio LDI – “Lexiques, Dictionnaires, Informatique” dell’Université Paris 13.

*Nella foto Silvia Domenica Zollo, dottore di ricerca in Eurolinguaggi Scientifici Tecnologici e Letterari dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” (vincitrice del concorso bandito dall’Ambasciata di Francia)

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9692 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Il Salotto a Teatro. Ospiti Angela Finocchiaro, Maria Amelia Monti e Stefano Annoni

(Magi Petrillo)  Il Salotto a Teatro archivia un altro incontro con i protagonisti del palcoscenico. Al Teatro Comunale di Caserta ospiti dell’appuntamento curato dalla giornalista Maria Beatrice Crisci, le attrici

Arte

Mann. Aperti per voi, è il week end del museo archeologico

Luigi Fusco -Week end di chiusura per il MANN, acronimo del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, ma non per i suoi profili social. Sia sabato che domenica prossima, nel rispetto

Primo piano

Pastore tedesco nel dirupo, storia con lieto fine a Pontelatone

Maria Beatrice Crisci – Lieto fine per uno splendido esemplare di pastore tedesco finito in un dirupo a Pontelatone. L’animale, una volta caduto, non è più riuscito a risalire. Dopo