Transdairy, il progetto della Vanvitelli per la filiera del latte

Transdairy, il progetto della Vanvitelli per la filiera del latte

Emanuele Ventriglia

-L’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli coordina il progetto «Transdairy», che ha come obiettivo il potenziamento della filiera del latte. Lo scopo è quello di rafforzare il trasferimento tecnologico tra ricerca, industria e PMI nei settori Key Enabling Technologies applicate all’industria casearia attraverso la creazione di Living Labs, l’incremento di capacità istituzionali e lo sviluppo della intelligenza di mercato per la sostenibilità e il consolidamento degli spin-off.  Al progetto di ricerca internazionale, finanziato dall’Unione Europea, partecipano oltre all’Italia altri 13 paesi del Mediterraneo: Cipro, Egitto, Francia, Grecia, Israele, Giordania, Libano, Malta, Palestina, Portogallo, Spagna e Tunisia. Francesco Arcadio, Assegnista di ricerca del dipartimento di ingegneria dell’Università Vanvitelli, commenta: «Abbiamo da poco introdotto dei nuovi sensori basati su nanotecnologie che ci permettono di determinare quelli che sono i parametri qualitativi del latte con dei limiti di rilevamento molto bassi». Raffaele Vallifuoco, studente di laurea magistrale in ingegneria elettronica e borsista di ricerca, afferma: «È possibile acquisire i dati dai vari sensori in ogni parte del mondo, così si può capire in tempo reale come sta andando la produzione»

About author

emanuele ventriglia
emanuele ventriglia 358 posts

Emanuele Ventriglia - Musicista e cantautore, studia la chitarra e canta fin da bambino. Iscritto alla facoltà di Lettere Moderne dell'Università Vanvitelli, ama l’arte e la creatività in tutte le loro forme. Oltre al portare avanti il suo progetto musicale, ha avviato un percorso di formazione di Marketing e Comunicazione.

You might also like

Cultura

Un filosofo all’ombra della Reggia, il ritorno nel Bosco Vecchio

Luigi Fusco – Come in una favola arcadica, il filosofo della Reggia ritorna nel suo posto: nell’idillico Bosco Vecchio. Il busto marmoreo, raffigurante un antico filosofo, dopo esser stato oggetto

Food

Dolce d’arte, panettone albicocca e gianduia di Guido Sparaco

Pietro Battarra -Nasce dalla creatività del giovane pasticciere Guido Sparaco il panettone albicocca gianduia e amaretto. «I nostri panettoni – ricorda il patry chef – sono realizzati esclusivamente con lievito madre,

Food

Viaggio in Eataly, i prodotti dell’Alto Casertano tra le eccellenze agroalimentari del Sud

Curiosità e interesse. Si preannuncia un week end ricco di eventi e di incontri per la delegazione dell’Alto Casertano a Eataly Roma. Il Gal, il gruppo di azione locale che