Università e sistema dell’arte, nostro lavoro contemporaneo

Università e sistema dell’arte, nostro lavoro contemporaneo

(Claudio Sacco) – Il job placement di Ateneo ha organizzato, tra il 13 e il 15 marzo, “Contemporaneo al lavoro”, tre giornate dedicate alle professionalità e alla domanda di lavoro nel sistema produttivo culturale e creativo contemporaneo che rappresenta, com’è noto, uno dei motori primari dell’economia. L’iniziativa, che avrà luogo presso il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali, è rivolta a studenti, laureandi e laureati dei diversi percorsi formativi dell’Ateneo. Galleristi, critici, curatori di eventi, rappresentanti d’industrie creative dialogheranno con gli studenti, i laureandi e i laureati al fine di fornire modelli operativi, competenze da acquisire, contatti ed altre indicazioni utili per lavorare all’interno del sistema produttivo delle arti contemporanee e di tutte quelle attività produttive che dalla cultura contemporanea traggono linfa creativa e competitività.

La giornata del 13 marzo, moderata da Nadia Barrella e dal titolo Luoghi di produzione e di promozione delle arti contemporanea, sarà strutturata a partire da una relazione introduttiva a cura di Francesco Izzo, per proseguire con l’intervento dei galleristi Nicola Pedana e Sveva D’Antonio e sarà conclusa da un’incursione nel settore discografico (Full Heads ed Ikebana Records).

La seconda giornata, Mercato, produzione, pubblici, sarà moderata dal giornalista di settore e critico d’arte Enzo Battarra e vedrà gli interventi di responsabili di case d’asta (Minerva Auctions), imprenditori nel settore del leasing delle opere d’arte (Massimo Lupoli), compagnie teatrali (Teatro Civico 14), architetti (AmàteLAB), hub creativi (Spazio X) e sarà chiusa dalla presentazione, a cura Santa Iachini, del master sulla gestione delle tecnologie di realtà virtuale e aumentata promosso dall’Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli”.

La terza ed ultima giornata, Creazione di eventi, risorse, prospettiva, moderata da Luca Palermo, sarà dedicata al fenomeno della street art (Inward) e sulle relative possibilità occupazionali, all’editoria di settore (Rivista Segno) e all’arte come investimento (Made in Cloister e Artrooms) e sarà chiusa dalla relazione di Stefano Balassone sul pubblico e i consumi culturali in Italia e dal dialogo con il gallerista Dino Morra.

Durante la giornata di chiusura sarà presentata al pubblico la prima opera della nuova serie della collezione “Le Aule dell’Arte”: un’installazione a parete e un video dell’artista campano Lello Lopez. Un’opera già apprezzata dalla critica in occasione della sua personale alla Galleria Alfonso Artiaco a Napoli nel 2012 e significativamente incentrata sul tema del lavoro, vissuto e proposto dall’artista come spazio di relazioni e deposito di memoria. L’opera fa parte della serie Factory (2011- 2017) – già esposta presso la galleria Alfonso Artiaco – ed è una riflessione sulle trasformazioni del mondo dell’industria e le relative ricadute di esse sulla vita concreta.

 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7516 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Fondi europei. Open Data Day al liceo Fermi di Aversa

Antonella Guarino – Al Liceo Fermi di Aversa, di cui è Dirigente scolastico Adriana Mincione, si è tenuto, presso l’Aula Magna dell’Istituto, l’Open Data Day in cui gli studenti coinvolti

Primo piano 0 Comments

Settimana dei Musei. Reggia di Caserta, ecco gli eventi

Pietro Battarra – Parte ufficialmente dal 5 al 10 marzo prossimi la Settimana dei Musei, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali in collaborazione con gli Istituti dipendenti.

Attualità 0 Comments

Strage di Caiazzo, 20 anni di gemellaggio con Ochtendung

(Beatrice Crisci) – Caiazzo è medaglia d’argento al merito civile, nel ricordo della strage di Monte Carmignano del 13 ottobre 1943, ordinata dall’ufficiale delle SS Wolfgang Lehnigk-Emden. L’allora ventenne sottotenente risiedeva nella cittadina tedesca di Ochtendung,

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply