Vittima per amore, Pina Farina a Roma con la preside Serpico

Vittima per amore, Pina Farina a Roma con la preside Serpico

Redazione – Nel cuore di Roma, presso Palazzo San Macuto, si è tenuto ieri giovedì 22 febbraio, un importante appuntamento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla lotta contro la violenza di genere. La Presidente della commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio, on. Martina Semenzato, ha ospitato la scrittrice Pina Farina e l’associazione “Noi Voci di Donne” – Cam Caserta per la presentazione del libro “Vittima per amore”. Ad accompagnare la scrittrice Pina Farina, testimone e narratrice di storie di donne vittime di violenza e dei loro maltrattanti, c’era una rappresentanza degli istituti di ogni ordine e grado: l’Istituto comprensivo “Rocco Cinquegrana” Sant’Arpino, l’Istituto comprensivo “Genoino” di Frattamaggiore e l’Istituto Superiore “Francesco Giordani” di Caserta che, con la Dirigente Scolastica Antonella Serpico, dimostra da sempre un costante impegno nella promozione di un ambiente scolastico sicuro, inclusivo e consapevole delle problematiche legate alla violenza di genere. L’evento, inserito nel contesto del taccuino “Nuovi linguaggi contro la violenza di genere”, ha offerto un’opportunità unica di riflessione e discussione su un tema scottante e attuale.

La presenza delle scuole ha contribuito a enfatizzare l’importanza di coinvolgere le nuove generazioni in questo dibattito cruciale, promuovendo la consapevolezza e l’empatia come strumenti fondamentali per combattere la violenza di genere. L’impegno dell’Istituto Francesco Giordani non si limita solo alla partecipazione a eventi di sensibilizzazione. La Dirigente Scolastica Antonella Serpico e il corpo docente lavorano incessantemente ogni giorno per guidare gli studenti alla conoscenza di sé e al rispetto degli altri. Attraverso programmi educativi mirati e iniziative speciali, l’Istituto si pone come un faro di consapevolezza nella lotta contro la violenza di genere, promuovendo una cultura del rispetto reciproco e dell’uguaglianza di genere. La partecipazione attiva a eventi come quello presso Palazzo San Macuto testimonia l’impegno costante della scuola nella crescita dei propri studenti e di come l’istruzione possa essere un mezzo efficace per combattere e prevenire queste forme di abuso e contribuire alla costruzione di una società più giusta e inclusiva per tutti.

About author

You might also like

Primo piano

Santo Stefano, storia e leggenda della festa del 26 dicembre

Luigi Fusco -Sono innumerevoli le storie, le leggende ed i miracoli compiuti che insistono intorno alla figura di Santo Stefano, la cui devozione è diffusa in ogni angolo del mondo.

Cultura

Pronti, si parte! Alla Reggia di Caserta in City Sightseeing

Claudio Sacco – Verrà presentato ai giornalisti oggi giovedì 22 giugno il primo servizio shuttle che collegherà il Porto di Napoli con la residenza reale più grande del mondo. La

Comunicati

Le arie da concerto di Mozart, Rosa Feola al Teatro San Carlo

-Dopo il successo di Così fan tutte proseguono le attività mozartiane nell’ambito della Stagione 2021/22 del Teatro di San Carlo. Sabato 26 marzo alle ore 18 è in programma uno straordinario