“Che notte” in scena al Piccolo Teatro Cts di Caserta

“Che notte” in scena al Piccolo Teatro Cts di Caserta

Pietro Battarra

- Sul palcoscenico del Piccolo Teatro Cts di via Louis Pasteur a Caserta per questo fine settimana ci sarà “Che Notte” per la regia di Antonio Denovo. L’appuntamento è per sabato 9 dicembre ore 20,30 e domenica 10 dicembre ore 18,30, in scena Mario Sorbello, e Tony Pasqua. E’ questo l’ottavo appuntamento della 18 esima stagione teatrale. Nella nota si legge: “Lo spettacolo è in due parti e affronterà il tema della follia nei suoi risvolti tragicomici. La prima parte sarà tratta dalle memorie di un pazzo di Leonida Tolstoj. Un monologo di grande impatto emotivo ed intenso. La ricerca del senso della vita diventa per ogni essere umano fondamento dell’ esistenza. Attraverso un racconto accorato e pieno di suspense, il protagonista narra la sua follia che in realtà non è. Nei meandri dell’esistenza umana il conflitto vita e morte costituisce un momento particolare ed intenso che può portare alla follia se manca l’aspetto della spiritualità. La seconda parte è invece un testo comico. Due matti in un manicomio sono alle prese con la scrittura di una sceneggiatura che ha avuto un inizio, ma che di notte in notte non ha mai un suo fine. Attraverso il grottesco e situazioni divertenti, la follia diventa una strumento per divertire ed allietare la platea. Talvolta, chi può mai dire che il folle non sia più razionale di colui che è invece ritenuto razionale? Ci si diverte, riflettendo. Tony Pasqua è un bravissimo attore caratterista/comico e Mario Sorbello un attore/regista con una verve creativa e alquanto grottesca in alcuni casi, ma che si concilia paradossalmente con il suo essere riflessivo”.

You might also like

Primo piano

Degustarte, show cooking a San Martino Valle Caudina

(Redazione) – San Martino Valle Caudina ha avuto il merito, tra la fine degli anni ’90 e i primi del 2000, di tenere alta l’attenzione sull’arte contemporanea, istituendo una Galleria civica

Food

Filiera corta, futuro immediato. Fine master per Dolce&Salato

Claudio Sacco – Se la filiera è corta, il futuro è immediato. Guarda alle prospettive occupazionali delle nuove generazioni la scuola Dolce&Salato di Maddaloni, il centro di formazione di alta specializzazione

Attualità

FI. Di Costanzo: il partito riparte da chi si è impegnato nell’ultima campagna elettorale

«Forza Italia deve necessariamente ripartire da tutti coloro che hanno partecipato all’ultima campagna elettorale. Sono loro che hanno dimostrato l’amore verso il partito, impegnandosi in un momento che tutti sapevamo

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply