Malazè, tour eno-archeo-gastronomico nel territorio flegreo

Malazè, tour eno-archeo-gastronomico nel territorio flegreo

Luigi D’Ambra

- Evento eno-archeo-gastronomico nel territorio flegreo. Parliamo della XII edizione di Malazè manifestazione si terrà dal 2 al 19 settembre prossimi a Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida, Quarto, Procida e Napoli. Sabato scorso si è tenuto il tradizionale evento di presentazione: il “Nun vac ‘e Press Tour” che ha avuto come scenario Bacoli. Decine di giornalisti e food blogger hanno avuto modo di visitare alcune delle attrattive archeologiche e naturali più importanti della cittadina flegrea. Tra queste la Piscina Mirabilis e il lago Miseno. Non sono mancati i momenti di assaggio dei prodotti locali grazie alla partecipazione di alcune aziende: Azienda Agricola Piscina Mirabile, antica osteria Da Fefè, Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei, Ischia e Capri, l’A.i.s. delegazione di Napoli, Abraxas Osteria, La Fescina Nuova Hostaria Flegrea, Azienda Agricola La Sibilla, Azienda Agricola Km. 0, Caffè Delizia e Officina Bufala di Francesco D’Alena. Le visite guidate sono state curate dall’associazione Misenum, LagoVivo, Sinergie Campane e Pro Loco Bacoli.

“Quello che è emerso in questi anni – ha spiegato Rosario Mattera, ideatore e organizzatore di Malazè – è stata la consapevolezza di essere sulla giusta strada. In questi anni abbiamo proposto turismo responsabile e esperienziale. Secondo gli studiosi e gli economisti si tratta di un tipo di turismo che è costantemente in crescita e sarà tale, secondo le previsioni, almeno fino al 2020. Per queste ragioni nasce Malazè Experience”.

Malazè Experience è formata da un’equipe di professionisti del settore turistico che per settembre proporrà quattro pacchetti turistici per promuovere il territorio flegreo. È l’ultima novità della “famiglia” Malazè che ha intenzione di non disperdere il patrimonio di idee e voglia di partecipazione di tutta la comunità. Malazè Experience si avvale della collaborazione dell’agenzia nazionale “Viaggi e Miraggi”, leader nel settore del turismo responsabile.

melanzè

Malazè si terrà quindi dal 2 al 19 settembre. Come sempre tante le novità anche se la formula non cambia: oltre settanta eventi dedicati all’enoarcheogastronomia divisi in quattro settori: Gusto, Mito e Storie, Archeologia e Natura.
Grande spazio ad uno dei due doc della terra flegrea: la Falanghina. Primo appuntamento sabato 2 settembre a Maison Toledo a Pozzuoli con un seminario e degustazione dei vini da vigneto a piede franco a cura dell’Associazione Italiana Sommelier – Delegazione di Napoli. Domenica 3 settembre, invece, “I bianchi 2016 nei Campi Flegrei” a cura del Consorzio Tutela Vini Campi Flegrei, Ischia e Capri e “Sulphur and Wine”: i vini del mare e del fuoco degustati al tramonto nel cratere del vulcano Solfatara e gemellaggio con gli altri territori “sulfurei” italiani. Tra gli altri appuntamenti: eventi con protagonista il baccalà e il pesce azzurro, eventi Slow Food a cura della condotta locale. “Il Sapore è ricco di Sapere – Monte di Procida 110 anni di gusto” è invece l’evento organizzato con le associazioni e il comune montese per celebrare l’autonomia e i prodotti tipici. In programma serate con maestri pizzaioli, spettacoli in vigna, convivium, omaggio alla cozza e al caffè. Infine pizza geotermica nella Solfara in onore di Totò.
Escursioni a Coroglio, Grotta di Seiano, parco Virgiliano, Foresta di Cuma, centro antico di Pozzuoli, lago d’Averno, casina Vanvitelliana del Fusaro, grotta della Dragonara, isola di Vivara, Torregaveta e Solfatara.
Percorsi tra i maggiori siti archeologici di Bacoli, visita alla città sommersa di Baia e al Museo Archeologico di Baia, mostre di fotografia e pittura, spettacoli dedicati all’Eneide e visita alla Quarto Romana.
Tra gli appuntamenti: Cibo a Km 0, visite ai luoghi del bradisismo, bike tour tra il museo archeologico di Napoli e quello flegreo, yoga notturno sulle sponde del lago d’Averno, “Vulcanica” la ciclopedalata vintage, trekking agli Astroni, visite ai vigneti, agli agricoltori flegrei, Miseno e Torrefumo.

Come ogni anno spazio ai più piccoli con “Malazè e i bimbi”: visite alla Foresta Regionale di Cuma, alla Casa delle Api, Miniolimpiadi ed eventi al Giardino dell’Orco.

Evento di solidarietà lunedì 4 settembre con “La Bottega & Friends” nella residenza storica di Villa Avellino a Pozzuoli: festa con la Nuova Compagnia di Canto Popolare e percorso enogastronomico.

You might also like

Attualità

Real Sito di Carditello. Le api a controllo dell’ambiente

(Claudio Sacco) – Le api in difesa dell’ambiente e in particolare del territorio intorno alla Reggia di Carditello. E’ stata infatti inaugurata la centralina di biomonitoraggio per il controllo della

Primo piano

Reggia, nella sala del trono c’è il Gran Ballo dei Borbone

Pietro Battarra Il Gran Ballo Borbonico ritorna alla Reggia di Caserta. Ancora una volta a proporlo, in occasione del Natale alla Reggia, sarà la Società di Danza di Napoli, nell’ambito

Spettacolo

Reggia di Caserta, la Nona di Beethoven apre un’Estate da Re

Regina Della Torre – Esordio prestigioso per Un’Estate da Re. Nell’Aperia della Reggia di Caserta risuoneranno le note della Nona di Beethoven. L’appuntamento è per mercoledì 27 giugno alle ore

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply