012 Factory Academy. Gli allievi si raccontano

012 Factory Academy. Gli allievi si raccontano

L’Academy di 012Factory, giunta alla terza edizione, riprende il suo percorso dopo la pausa estiva dando inizio alla seconda parte, volta a validare le startup degli allievi. Venerdì 23 settembre dalle ore 15 alle 18 presso la sede centrale in viale Carlo III di Borbone 8 a Caserta, gli allievi incontreranno due importanti speaker del campo multimediale e customer experience, Fabio Bruno, fondatore e conduttore di StartMeUp, e Pino Coletti, responsabile worldwide del Customer Service di MSC Crociere. Gli speaker diranno la loro su come creare un brand e raccontarlo con lo storytelling, in dinamiche multichannel.

Ad aprire la giornata e a introdurre gli speaker sarà Pietro Nardi, founder di 012Factory & Academy director. Mentre a moderare gli interventi degli speaker sarà Paolo Conte.

 “Si parte con il modulo comunicazione – spiega Pietro Nardi – dove gli allievi dovranno raccontare una storia coinvolgente e moderna alla presenza di due importanti speaker del campo multimediale e customer experience. Nella fase iniziale si sono occupati di sviluppare un’idea originale e vedere la sua fattibilità nel mercato, con un team formatosi in Academy. Quindi, hanno realizzato il prodotto e l’hanno lanciato nel mercato”.

fabio-brunopino-coletti

 012Factory nasce nel 2014 a Caserta su iniziativa di un gruppo di giovani imprenditori del settore delle PMI, startup e innovazione, al fine di sviluppare e promuovere l’imprenditoria innovativa. Dall’esperienza accumulata creando startup e aziende innovative in grado di espandersi in mercati internazionali, danno vita il 9 maggio 2014 alla prima Academy per imprenditori in Campania, un ecosistema dedicato al sostegno delle startup nel processo di avvio e sviluppo dell’attività di impresa, con percorsi specifici di accompagnamento, dove l’attenzione è riposta fin dall’inizio sulle persone. L’Academy è un percorso di formazione imprenditoriale gratuito di sei mesi che fornisce strumenti di base a chi vuole misurarsi con l’imprenditoria, anche partendo da una semplice idea di business.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7483 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Economia 0 Comments

Successioni. Le novità normative in un convegno

Maria Beatrice Crisci – «La dichiarazione di successione ieri e oggi. Diritto successorio ed evoluzione normativa». Questo il tema del convegno in programma per domani mercoledì 14 marzo presso la

Primo piano 0 Comments

Casmu e PulciNellaMente, spettacolo per i detenuti di Aversa

Pietro Battarra – Il teatro della Casa di Reclusione di Aversa, l’ex Ospedale Psichiatrico Giudiziario, martedì 26 settembre si aprirà, a partire dalle ore 17.30, alla musica e alle canzoni per i detenuti e

Attualità 0 Comments

Porte aperte al Teatro di Corte, un anno di visite con il Touring

Pietro Battarra – Grazie all’accordo tra la Reggia di Caserta e il Touring Club Italiano 35mila visitatori hanno potuto accedere al Teatro di Corte, rafforzando il prestigio della Reggia e

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply