I Giardini del Volturno. Torna la mostra di piante e fiori

I Giardini del Volturno. Torna la mostra di piante e fiori

Giardini del Volturno, la mostra mercato di piante e fiori, torna nel parco di San Bartolomeo Casa in Campagna, uno dei più belli della Campania, nella vallata di Cesarano attraversata dal fiume, in località Pantaniello a pochi chilometri dall’antico centro storico di Caiazzo. Nei giorni 2 e 3 aprile dalle 9 alle 18 la tenuta, custodita con cura e passione dalla famiglia Marziale e dal 2007 inserita nella lista dei Grandi Giardini Italiani, ospiterà vivaisti e collezionisti di piante da balcone e da giardino, essenze aromatiche ed erbe officinali, bulbi, piante acquatiche e da appartamento, bonsai, agrumi in vaso e varietà esotiche.
La conferenza stampa di presentazione si è svolta nella Sala degli Specchi dell’Ente Turismo in Palazzo Reale gentilmente concessa dal Commissario dott. ssa Lucia Ranucci. L’evento è stato illustrato dall’organizzatore Loreto Marziale che si è detto soddisfatto dell’adesione di oltre cinquanta espositori, tra cui numerosi anche quelli del settore artigianato e dell’enogastronomia, mentre il presidente dell’Assostampa Michele De Simone si è soffermato sulle caratteristiche del Premio Volturno, e il sindaco di Caiazzo Tommaso Sgueglia ha ribadito l’importanza di iniziative del genere per promuovere dal punto di vista turistico un territorio, quello della valle del Medio Volturno, ricco di attrattive ambientali e naturalistiche, oltre che enogastronomiche e monumentali. Significativo l’intervento di Donatella Cagnazzo, delegato Fai per la provincia Di Caserta, che ha suggerito per il futuro di far coincidere la mostra florovivaistica Giardini del Volturno con le Giornate Fai di primavera a marzo.
                                Giunta alla sesta edizione, la mostra mercato Giardini del Volturno è un vero e proprio “contenitore verde”, l’occasione per appassionati, esperti o anche semplici curiosi di conoscere specie e varietà botaniche uniche, frutto di un attento lavoro di ricerca da parte dei migliori vivaisti italiani. Giardini del Volturno ha lo scopo di diffondere la cultura del verde e l’amore per le piante tra grandi e piccini: nei due giorni dell’evento ci saranno laboratori creativi, mostre, visite guidate al Parco, incontri e conferenze. Il parco San Bartolomeo si estende per 40 mila metri quadri in un succedersi di viali e giardini popolati da specie arboree esotiche e mediterranee. All’interno c’è una piccola oasi naturalistica con piante rare e una fauna protetta, dove abitano animali esotici come cicogna, marabù, pellicani e fenicotteri e con una Butterfly House, una casa permanente delle farfalle. All’interno del parco è possibile effettuare degustazioni della enogastronomia del territorio curate dallo chef stellato Rosanna Marziale. 
L’assegnazione del Premio Volturno ai benemeriti della cultura, dello spettacolo, della tutela dell’ambiente e della valorizzazione del territorio, in particolare quello attraversato dal fiume Volturno, il corso d’acqua più lungo del Sud, simbolo non solo naturalistico ma anche storico di Terra di Lavoro, sarà curata dall’apposita commissione composta dal commissario dell’Ente Turismo Lucia Ranucci, dal sindaco di Caiazzo Tommaso Sgueglia, dai giornalisti Michele De Simone, Franco Tontoli e Antonio Sgueglia, dall’architetto Nicola Tartaglione dirigente dell’Associazione Gia.Da, dalla prof. Maria Rosaria Iacono dirigente dell’Associazione Giardino Semplice, dall’imprenditore Loreto Marziale dirigente della Associazione “Giardini del Volturno”, dal designer e artista Alberto Grant.
Fonte: Comunicato stampa 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7163 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Caserta, all’avanguardia la Risonanza Magnetica dell’Ospedale

(Maria Beatrice Crisci) – “L’ospedale è il corpo sanitario, l’ospedale è il corpo amministrativo. Ma noi non abbiamo mai dimenticato, pur non essendo medici, i pazienti. È stato il nostro primo

Arte

TerraeMotus alla Reggia, felice intuizione di Amelio e Jacobitti

Maria Beatrice Crisci – Una foto che ha segnato una storia. Quella di Terrae Motus, la più importante collezione tematica di arte contemporanea. Nel 1993 Lucio Amelio affida al padrone

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply