A scuola si fa la differenza, a Caserta gli ecobox e i lunch box

A scuola si fa la differenza, a Caserta gli ecobox e i lunch box

– L’iniziativa degli assessorati alla Transizione Ecologica e alla Pubblica Istruzione “Maestra dove butto il fazzoletto?”. È questo il titolo dell’iniziativa promossa dall’Assessorato alla Transizione Ecologica e dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione per la campagna di distribuzione di Ecobox per la raccolta differenziata nelle aule degli Istituti Scolastici da parte dell’Amministrazione Comunale di Caserta, in cooperazione con la società affidataria dei servizi di gestione dei rifiuti urbani e assimilati nel Comune di Caserta ISVEC srl. L’iniziativa si inserisce nella campagna di informazione e sensibilizzazione che l’Amministrazione comunale sta conducendo insieme alle scuole per avviare un nuovo processo culturale che ponga l’ambiente al centro di ogni contesto. Per il servizio di ristorazione per le scuole d’infanzia, primarie e secondarie a tempo pieno delle Istituzioni di competenza comunale, invece, saranno consegnati kit gratuiti che andranno a sostituire piatti, stoviglie e monouso.

“La sensibilità alle tematiche ambientali si sviluppa tra i banchi di scuola dove l’impegno del corpo docente, giorno per giorno, passo dopo passo, permette ai nostri piccoli cittadini di diventare i protagonisti del domani”, dichiarano congiuntamente l’Assessore Carmela Mucherino e l’Assessore Enzo Battarra, che aggiungono. “L’iniziativa nasce per aiutare i nostri studenti in questo compito cruciale e nell’ambito di un progetto più ampio di formazione e sensibilizzazione sulle tematiche della Transizione Ecologica nella scuola”.

I dirigenti avranno tempo fino al 15 ottobre per comunicare il numero delle classi che necessitano degli Ecobox.

About author

You might also like

Primo piano

#iosonocomete, la campagna dell’OGI oltre il 25 novembre

Luigi D’Ambra – Da anni l’Osservatorio Giuridico Italiano, il cui presidente è il noto psichiatra e criminologo Alessandro Meluzzi, realizza progetti solidali volti ad informare, sensibilizzare e tentare di prevenire

Arte

I miei occhi raccontano, Ciro Santangelo al Quartiere Militare

Emanuele Ventriglia -«Ciro Santangelo, in questi suoi primi quaranta anni di professione, ha scattato foto a mostri sacri dello spettacolo sui palcoscenici della città medioevale di Casertavecchia, su quelli della

Primo piano

FaziOpenTheater, in scena c’è la danza con “Lovesong“

Redazione -Settimo spettacolo per la sezione Teatro Danza con “Lovesong”. Associazione “Attitude” di Napoli. L’ideazione, la coreografia e la regia sono di Nicoletta Severino. Interpreti. Guglielmo SCHETTINO – Nicoletta SEVERINO.