Al Buonarroti di Caserta torna Campus Salute onlus con il progetto alimentazione e falsi miti

Al Buonarroti di Caserta torna Campus Salute onlus con il progetto alimentazione e falsi miti

Ha riscosso grande successo il progetto “Alimentazione e falsi miti” sostenuto dal Campus Salute sezione di Caserta, di cui è responsabile dottore Rosario Cuomo (foto), gastroenterologo, docente universitario presso la “Federico II” di Napoli, e promosso della Commissione Scuola, presieduta dalla dirigente del “Manzoni” Adele Vairo. La valida iniziativa ha offerto agli studenti del primo biennio delle scuole secondarie superiori della provincia di Caserta l’opportunità di apprendere corretti comportamenti alimentari e salutisti. Le nutrizioniste dell’Università “Federico II” di Napoli hanno impartito 28 ore di lezione agli studenti delle prime e seconde classi utilizzando tecniche didattiche ed educative accattivanti che hanno coinvolto gli alunni in un precorso di conoscenza della sana e corretta alimentazione per il raggiungimento del benessere, nonostante la continua diffusione di comunicazioni nutrizionali che non hanno alcun fondamento scientifico e rispondono solo ad esigenze commerciali e di scoop giornalistico. Sette gli istituti che hanno aderito al progetto: il “Buonarroti”, il “Diaz”, il “Giordani”, il “Manzoni” ed il  “Mattei” di Caserta, l’artistico di San Leucio ed il “Novelli” di Marcianise. Mercoledì pomeriggio 25 maggio, presso il Teatro della Parrocchia del Buon Pastore di Caserta, avrà luogo la presentazione dei lavori realizzati dagli alunni coordinati dai docenti referenti dell’iniziativa M. Arena, E. Faraldo, L. Luberto, M. Marchitto, B. Parillo, L. Ruggiero, Di Matteo, T. Gala, B. Polese, L. Vozzella, D. Genovese, V. Verlezza e F. Medugno. La manifestazione avrà inizio alle 16.30 e sarà introdotta e presentata dai responsabili il dottor Rosario Cuomo e la preside Adele Vairo. Seguirà l’intervento del dottore Mario Parillo, responsabile del reparto di Geriatria, Endocrinologia e Malattie del Ricambio dell’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, sulle finalità del Progetto “Alimentazione e falsi miti” coordinato, tra l’altro, anche dalle professoresse Loredana Gramegna, Emma Faraldo e Maria Luisa Ruggiero. Seguirà la relazione della nutrizionista del dipartimento di Medicina Clinica e Chirurgia della “Federica II di Napoli, dottoressa Barbara Polese. Sarà la professoressa Loredana Gramegna a presentare i lavori realizzati dagli allievi dei singoli istituti che  rappresentano il coronamento di questo impegno comune. Alle 18 avrà luogo la premiazione dei lavori migliori. Al termine saranno annunciati i progetti futuri dell’associazione  Campus Salute Onlus di Caserta.Fonte: Comunicato stampa

 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7154 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Salute

Sun. Metà distrofie ha causa genetica sconosciuta, metodo italiano la svela

Metà delle distrofie di solito rimane ‘misteriosa’, senza che si riesca a risalire al difetto genetico che le provoca nonostante esami talvolta lunghi e invasivi, ma grazie a uno studio

Primo piano

Un Borgo di Libri. Alla scoperta della Beat Generation

Maria Beatrice Crisci -Un Borgo di Libri dedica un incontro alla Beat Generation. L’incontro a Palazzo Uzzi a Casertavecchia. L’occasione è stata la presentazione del libro di Olga Campofreda dal

Attualità

Alberto Sordi nasceva cento anni fa, fu a Caserta il primo film

Maria Beatrice Crisci Il 15 giugno del 1920 nasceva Alberto Sordi. Avrebbe compiuto domani 100 anni. L’attore, che meglio di tutti ha simboleggiato l’italiano medio, ha avuto rapporti con Caserta.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply