Alla Sun la Giornata della poesia contemporanea dedicata a Rainer Maria Rilke

Alla Sun la Giornata della poesia contemporanea dedicata a Rainer Maria Rilke

(Luca Palermo)   Sarà dedicata a Rainer Maria Rilke, uno dei più importanti poeti del XX secolo, la giornata della poesia organizzata dal Dipartimento di Lettere e Beni Culturali della Seconda Università degli Studi di Napoli per il giorno 18 maggio 2016.

Il titolo della manifestazione, Qui siamo ognuno come un fresco sorso, tratto da un verso dello stesso Rilke, è stato attentamente scelto a sottolineare la volontà, da parte degli organizzatori, di creare un momento, non solo di riflessione, ma anche di coinvolgimento diretto di coloro, studenti e docenti di ogni ordine e grado, che vi prenderanno parte.

Non un convegno su Rilke, dunque, quanto piuttosto una sorta di workshop interattivo alla riuscita del quale contribuiranno il filosofo Aldo Masullo, Elena Porciani docente di Letteratura italiana contemporanea presso il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali SUN, Gaia Salvatori docente di Storia dell’Arte Contemporanea presso il medesimo dipartimento e il poeta Lello Agretti; la moderazione della mattinata sarà Rosanna Cioffi pro-rettore della Sun.

La giornata sarà suddivisa in due momenti: il primo, di carattere più strettamente conoscitivo, vedrà le riflessioni su Rilke del professor Masullo alternarsi alla lettura dei versi del poeta da parte di Lello Agretti e ai brevi interventi delle docenti Elena Porciani e Gaia Salvatori inerenti rispettivamente la figura di Orfeo e il rapporto del poeta tedesco con gli artisti Rodin e Cezanne; il secondo, di carattere “performativo”, vedrà gli studenti del Dipartimento di Lettere e Beni Culturali e, più in generale, il pubblico intervenuto impegnato nella realizzazione di uno striscione (steso per l’occasione nel corridoio antistante l’aula che ospita la giornata) sul quale chi lo voglia potrà riportare un verso di Rilke o dare sfogo alla sua creatività poetica con versi e/o pensieri personali.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8438 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

No al bullismo e al cyberbullismo, oggi è la Giornata Mondiale

Pietro Battarra –Bullismo e il cyberbullismo. Oggi 7 febbraio si celebra la Giornata Mondiale contro questo fenomeno sociale. È una data importante perché rappresenta un’occasione per riflettere su un fenomeno ancora troppo

Primo piano 0 Comments

Il genio di Maradona, PulciNellaMente e Studi Atellani online

-“Il Battito del Tempo”, spazio culturale di approfondimento e riflessione ideato da Istituto di Studi Atellani e PulciNellaMente, fa il suo esordio alla grande.“Maradona(Na). L’uomo, Il gen10”, è il tema

Salute 0 Comments

L’assistenza sanitaria? A volte può essere un rischio infettivo

Maria Beatrice Crisci – Chi lavora nel campo sanitario sa quanto la stessa assistenza possa recare danni al paziente, facendo insorgere malattie a carattere infettivo. È un rischio cui si va

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply