Amici a quattro zampe. Consigli pratici per giochi di fiducia

Amici a quattro zampe. Consigli pratici per giochi di fiducia

Simone Lino – Nel precedente articolo abbiamo visto come poter iniziare un cane alla ricerca olfattiva, utilizzando dei bicchieri di plastica. Questa volta vorrei indirizzarvi su come poter aiutare il cane a fidarsi di determinate superfici. Può capitare di avere in casa un cagnolino diffidente e poco avvezzo a conoscere nuovi oggetti e superfici. Capita spesso infatti che cani cresciuti in appartamento, avendo avuto poche esperienze, mostrano difficoltà a confrontarsi con scale mobili, superfici rumorose (come un telo incerato) ed altre superfici. Proviamo questa volta (visto il tempo che abbiamo a disposizione) ad aiutare il nostro cagnolino a vivere meglio queste novità. Proviamo a prendere un telo (magari uno di quelli che si usa per apparecchiare all’esterno) e mettiamolo in terra. Chiamiamo il nostro cane e premiamolo non appena mette una zampa su. Se siamo fortunati e vediamo il cane ben disposto, possiamo anche premiarlo dopo che è salito completamente.  Ricordiamoci che il premio va dato dopo aver compiuto un passo complicato per la mente e la fiducia del cane, quindi va misurato in base alle proprie capacità. Altro gioco simpatico può essere quello di prendere una tavola (della misura giusta per farci salire completamente il cane), e appoggiarla su un pezzo di legno circolare (va bene anche la mazza della scopa) posto al centro, in modo da creare instabilità. Aiutiamo il nostro amico a quattro zampe a salire prima con una sola zampa, poi con due ed infine con tutto il corpo. Questo lo aiuterà ad avere maggiore fiducia in se ed in te come sua guida. 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8280 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Violenza di genere e femminicidio, workshop a Gricignano

-“La Donna contemporanea: violenza di genere, stalking, femminicidio“, è questo il tema del workshop che si terrà a Gricignano di Aversa, venerdì prossimo, 1° aprile, a partire dalle ore 18,

Primo piano 0 Comments

Ethnos, le voci femminili vere protagoniste del week end

-Jazz e musica popolare, fado e canzone classica napoletana, con le voci femminili protagoniste assolute dei concerti di sabato 18 e domenica 19 settembre della XXVI edizione di Ethnos. Il festival

Antonio Biasiucci, un fotografo casertano a Palazzo Barberini

Maria Beatrice Crisci -Il noto fotografo casertano Antonio Biasiucci (Dragoni, 1961), presente alla Biennale di Venezia del 2015, espone da mercoledì 24 febbraio a Palazzo Barberini a Roma nella collettiva

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply