Aversa va verso il Millennio, nel 2022 l’inizio delle celebrazioni

Aversa va verso il Millennio, nel 2022 l’inizio delle celebrazioni

È stata approvata, su proposta dell’assessore alla Cultura del Comune di Aversa Luisa Melillo, la delibera che assume la data del 2022 come inizio ufficiale delle celebrazioni per il Millennio della Città di Aversa che culmineranno nel 2030, a mille anni dal 1030, anno in cui con la concessione al normanno Rainulfo Drengot della Contea di Aversa da parte del Duca Sergio IV, Conte di Napoli, inizia il vero e proprio iter di fondazione della Città ad opera dei Normanni. Il percorso celebrativo, intitolato “1022-1030: dal casale Sanctum Paullum ad Averze alla fondazione della Contea Normanna di Aversa”, si avvarrà anche del contributo di idee di associazioni, scuole, cittadini, imprenditori che saranno invitati dall’Amministrazione Comunale attraverso un avviso pubblico a presentare proprie proposte da inserire nel programma ufficiale degli eventi.

Le celebrazioni per il Millennio della Città di Aversa si svolgeranno con la supervisione di un Comitato Scientifico, composto da studiosi nazionali ed internazionali di chiara fama nell’ambito degli studi medievali, con compiti di garanzia scientifica e di consulenza e di un Comitato Organizzativo, aperto alle forze morali, economiche, politiche, scolastiche, culturali e associative cittadine, presieduto dal Sindaco e dall’Assessore alla Cultura, che avrà il compito di ideare, progettare e gestire le attività da realizzare, tenendo conto anche delle  esperienze già maturate con il progetto Aversa Millenaria coordinato dall’Associazione Turistico – Culturale Aversa Turismo.

La delibera assunta dall’Amministrazione Comunale su proposta dell’Assessore alla Cultura Prof.ssa Luisa Melillo, è un’ulteriore pietra miliare ( dopo la precedente delibera del gennaio 2013) nel percorso celebrativo del Millennio di Aversa che costituisce un’occasione irripetibile per il rilancio sociale, turistico – culturale ed economico della città e dell’intero territorio.

Il Presidente di Aversa Turismo, il dott. Sergio D’Ottone, ha dichiarato: “Colgo l’occasione per ringraziare l’Assessore Melillo per aver voluto citare nel suo comunicato il Progetto Aversa Millenaria, coordinato dall’Associazione turistico – culturale Aversa Turismo, che da anni si avvale della partecipazione entusiasta e convinta di numerosi partners, tra cui ben 18 istituti scolastici”.

Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6913 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Te Deum del 31 dicembre, il ringraziamento diviene un augurio

Luigi Fusco – Nel mondo cristiano, durante la messa solenne della sera del 31 dicembre, viene cantato il Te Deum. Trattasi dell’inno di ringraziamento al Signore per l’anno appena trascorso;

Primo piano

Premio Federico del Prete a Nadia Verdile, sabato a Carditello

Il Premio Nazionale “Federico Del Prete” sarà consegnato sabato 20 febbraio 2021, alle ore 16, nel Real Sito di Carditello. Quattro sezioni e quattro riconoscimenti speciali nel nome dell’impegno per

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply