Benvenuta, estate! Lo chef Giuseppe Daddio da Morsi&Rimorsi

Benvenuta, estate! Lo chef Giuseppe Daddio da Morsi&Rimorsi

Claudio Sacco

– L’appuntamento è per venerdì 23 giugno al bistrorante Morsi&Rimorsi di via G.M. Bosco a Caserta.  L’ospite d’eccezione in cucina, per la terza volta, sarà lo chef Giuseppe Daddio con “Fresco, Coccolone e Accarezzante”. Una serata che darà il benvenuto all’estate, dove il talentuoso e brillante chef casertano conosciuto in ambito nazionale ed internazionale, fondatore e direttore dell’accreditata Scuola di formazione professionale Dolce e Salato di Maddaloni, proporrà le sue ultime creazioni: un condensato di idee che lasciano intravedere la sua chiave di cucina mediterranea. Un evento voluto fortemente dai fratelli Capece titolari dell’affermato Format Morsi&Rimorsi, con piatti inediti ricchi di sensibilità e sfumature di colori che rispecchiano il carattere dello chef, ideati esclusivamente per l’occasione.

Per la serata ho pensato al fresco, ovvero alla stagionalità – spiega Daddio – quindi rispetto ed attenzione per i cibi che il mercato ci offre in relazione al tempo e all’andamento climatico; coccolone – continua lo chef – è il piacere che il cuoco impiega quando esercita l’attività in cucina, donando affetto alle materie prime lavorandole come se fossero delle vere e proprie creature che si nutrono di amore, mentre, accarezzante è vivere live: il teatro dalla cucina al perfezionamento dei piatti che arrivano agli ospiti”.

In apertura si stuzzicherà con perle di gamberi rossi e melone con gelatina al Mojito, polpette di alici con ketchup di peperoni arrosto e sfogliatelle salate con broccoli e baccalà che in abbinamento vedrà lo Spumante Brut Nature Marasco 2016 dell’azienda agricola L’Archetipo di Castellaneta. A seguire, crema di patate novelle al limone con cioccolato bianco e uova di salmone, calamaro con cocco e asparagi e insalata liquida e germogli di rapa rossa accompagnati dal vino Chateau de Roqueford – Provenza – Petit Salè Blanc 2016.

Nel mezzo, due primi: risotto con pera, liquirizia e caffè e spaghetti alle vongole con peperoncini di fiume e crumble di bruschetta il tutto innaffiato con Pierre Morey – Borgogna – Bourgogne Chardonnay 2015. Dai primi al secondo con un rombo chiodato con mozzarella, crosta di olive e pomodoro al forno zucchine e suo fiore marinate alla menta a cui sarà abbinato il Fiano L’Archetipo di Castellaneta. In chiusura, tanta dolcezza: crema al sambuca con fragoline di bosco e sfoglia caramellata, semifreddo all’Asprinio di Aversa pesche confit e latte di mandorla ed ancora, le carezze di fine pasto e lo spumante Moscatello Dolce 2015 sempre di Castellaneta per augurare la buonanotte.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9739 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Arte

Casa Morra, nasce a Napoli un nuovo museo d’arte

(Mario Caldara) – Napoli e l’arte hanno un legame indissolubile. Numerosi sono stati i personaggi che, dopo aver visto questa città, sono rimasti affascinati a tal punto da sentire il

Spettacolo

I fratelli De Filippo sul palco del San Carlo, un vero “filmone”

Maria Beatrice Crisci – Ph Pino Attanasio – «Questo è un filmone. Perché è pieno di bellezza, è pieno di cultura, è pieno di narrazione, è pieno di racconto», così

Primo piano

“Il viaggio di Mariam”, Terra Somnia Editore torna in libreria

Alessandra D’alessandro -La casa editrice “Terra Somnia Editore” torna nelle librerie e presenta il romanzo sulla rivoluzione siriana “Il viaggio di Mariam” di Mahmoud Hasan al-Jasmin tradotto in lingua italiana,