Bike tour, giorni della merla tra Casertavecchia e San Leucio

Bike tour, giorni della merla tra Casertavecchia e San Leucio

Redazione

-Il tempo dell’inverno è finalmente arrivato, e ci prepariamo a salutare questo innevato gennaio con due ciclotour, proprio nei “giorni della merla”.
Pedalando tra il borgo di Casertavecchia e il Museo della Seta del Real Sito di San Leucio, oppure davanti a un bicchiere di vino in osteria, vi racconteremo come cambiano, a seconda delle regioni, le leggende che danno vita ai “giorni della merla”. Ecco il programma dei ciclotour in e-bike dell’ultimo weekend di gennaio: – Sabato 28 gennaio dalle 10.30 alle 13 CASERTAVECCHIA BIKE TOUR verso il borgo medievale della città, con aperitivo incluso, costo 25€.

– Domenica 29 gennaio dalle 10 alle 15 BELLEZZE REALI verso San Leucio, con visita guidata al Museo della Seta del Real Sito e pranzo in osteria al borgo di Casertavecchia, costo 50€ (45€ per i residenti a Caserta; il costo include visita museale e pranzo) 

Partenza e arrivo da Via Vico 73, Caserta. I tour sono guidati da Ciccio, guida cicloturistica Federciclismo. Accessori inclusi nel prezzo: casco, borsa, seggiolino per bimbi in base alle disponibilità (portata max 25kg).

👩‍💻Comunicato stampa

About author

You might also like

Canale TV

Dialoghi sulla sostenibilità. Furio Cascetta, Ateneo Vanvitelli

Maria Beatrice Crisci – Al Belvedere di San Leucio presentato il progetto Dialoghi sulla sostenibilità. Al microfono di @ondawebtv il prorettore dell’ Università Vanvitelli Furio Cascetta

Comunicati

Alla Reggia con “Le notti della Meraviglia”, eventi dall’8 luglio

Luigi Fusco – La Reggia di Caserta apre i propri cancelli al calar del buio con l’iniziativa  “Le notti della Meraviglia”.  A partire dall’8 luglio ci saranno una serie di

Primo piano

I Love Shopping? No problem! Pensa a tutto il Black Friday

Maria Beatrice Crisci – Il 23 novembre sarà “Black Friday” anche a Caserta. “Black Friday” conquista davvero tutti. E Caserta non rimane a guardare. Infatti, arriva in città il “venerdì nero” che tradizionalmente negli