Brachilogia, alla Parthenope una giornata di studio

Brachilogia, alla Parthenope una giornata di studio

(Antonella Guarino) – Successo alla Parthenope della giornata internazionale sulla Brachilogia dal titolo “En Bref”. Un appuntamento fortemente voluto dal rettore Alberto Carotenuto e organizzato dal direttore del dipartimento giuridico ed economico, Antonio Garofalo e da Carolina Diglio, coordinatore del dottorato in “Eurolinguaggi e terminologie specialistiche”. L’evento è stato stato realizzato con il patrocinio dell’Institut Français di Napoli, dell’Amopa (Association des membres de l’ordre des palmes académiques) e della Sidef (Società italiana dei francesisti). Perché una giornata internazionale sulla brachilogia? Lo abbiamo chiesto ai promotori.

“La nozione di brachilogia, ovvero lo studio dei testi brevi, si offre alla comunità scientifica come sorta di alternativa ai discorsi opulenti e prosperi dell’indottrinamento e dell’infesto potere della parola nei testi. Di qui la necessità e l’opportunità di riconsiderare l’idea di brevitas nel quadro delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione, nonché nella nuova letteratura”, ci ha spiegato Garofalo.

“Inoltrandosi in questo nuovo campo di indagine scientifica, linguistica e culturale, il gruppo di ricerca della Parthenope intende avvalersi della linguistica dei corpora come metodo di lavoro indagando fonti autentiche di diversa natura in una prospettiva diacronica e sincronica. È quindi, a partire da un approccio lessiculturale, che si intende analizzare oggi in maniera trasversale il fenomeno dei testi brachilogici in quanto cartografia plurale e semiotica della vita quotidiana, ossia quale dimostrazione dell’evoluzione socio-linguistica e culturale passata e presente” – ha concluso Diglio. Alla giornata hanno partecipato studiosi di chiara fama, quali Abderrahman Tenkoul e Farida Bouhassoune dell’Université Ibn Tofaïl-Kénitra in Marocco a fare gli onori di casa nonché da relatrici Raffaella Antinucci e Maria Giovanna Petrillo, docenti dell’università Parthenope.

La giornata ha avuto luogo nell’ambito del programma di scambio di visiting professor, progetto fortemente voluto dal direttore Garofalo che prevede, nell’ottica dell’internazionalizzazione dell’università, appunto, uno scambio di docenti con università straniere di prestigio. I docenti stranieri difatti terranno seminari in lingua francese durante tutta la settimana.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9728 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo

Santamaria, online l’ultimo singolo della cantante casertana

Emanuele Ventriglia -È ufficialmente fuori su tutte le piattaforme streaming «Santamaria», l’ultimo singolo dell’omonima cantante casertana. Il brano è stato interamente composto, sia nella musica che nel testo, dall’artistain collaborazione

Cultura

Sant’Antuono, la festa, il film. Macerata Campania in Messico

Luigi Fusco – La fascinazione dei canti e delle musiche di Sant’Antuono conquistano anche l’America Latina. Arriva a Città del Messico il docufilm “Libera nos a malo: la musica di

Primo piano

Santa Maria a Vico, il procuratore De Lucia cittadino onorario

Redazione -Il Consiglio Comunale ha conferito la Cittadinanza Onoraria al Procuratore Capo di Palermo Maurizio De Lucia, originario di Santa Maria a Vico. Nella nota del Comune si legge: «Il