Caffè letterario al foyer, il libro di Isabella Angelone dà il via

Caffè letterario al foyer, il libro di Isabella Angelone dà il via

Redazione – Ho graffiato i muri… anche i miei di Isabella Angelone è la storia autobiografica in cui poesia e medicina si uniscono in un flusso di coscienza in prima persona dell’autrice. Il testo attraverso il racconto personale e professionale della scrittrice e fisioterapista certifica l’efficacia terapeutica che si può raggiungere attraverso il connubio di pratiche mediche e filosofiche. Il principio terapeutico, centrale nel testo, segue i principi del Metodo Rességuier creato dal fisioterapista francese Jean Paul Rességuier da cui prende il nome e che ha curato la prefazione del libro. Il primo evento di presentazione del libro avverrà sabato 13 gennaio, alle ore 18.30 presso il Caffè Letterario del Teatro comunale C. Parravano situato in Via G. Mazzini, 71 a Caserta. L’evento si aprirà con i saluti istituzionali dell’Assessore alla Cultura del Comune di Caserta, Enzo Battarra. Seguirà l’introduzione del dirigente scolastico Adele Vairo. L’autrice dialogherà con la mental coach Paola Lumbau. Modera la giornalista Maria Beatrice Crisci.


Il volume
Una voce del sud italiano nel grido-urlo di memorie corporee veicolate in una trasformazione salvifica. La forza e potenzialità dell’azione terapeutica ad attingere da una trasformazione della corporeità e le sue memorie, della psiche e del carattere e la loro modalità nella relazione. “Il professionista della salute è anzitutto professionista della relazione”. Un treno da prendere, una barca da navigare per una rotta e il suo ignoto, per le sicure intemperie e furie marine nell’incontro consapevole delle proprie parti. Processo alchemico per la caduta di vesti come catene a mortificare e impoverire l’esistere, per nuovi potenziali energetici, personali e terapeutici. Un campo di esperienza oltre la porta che apre nel silenzio mentale e oltre il mondo delle forme, piani di immanenza necessari all’incontro terapeutico, alla soluzione e trasformazione della malattia e del dolore. Un nudo percorso attraverso pagine che perdono il loro bianco per verità assolute come fresca rugiada limpida, toccata dalla luce di un mattino nascente.

L’autrice
Isabella Angelone (1955), fisioterapista-posturologa. Quarantacinque anni di professione
nella cura corporea, studi e ricerca nell’universo corpo umano. Impegnata nella divulgazione
dell’umanizzazione della cura e di una nuova cultura di approccio terapeutico secondo il
metodo Rességuier con eventi formativi ed esperienziali.

About author

You might also like

Attualità

Emercampania 2019, Caserta in campo con la Croce Rossa

Claudio Sacco  – Caserta è tra i capoluoghi di provincia della Campania prescelti come scenario esercitativo nazionale di “Emercampania 2019” della Croce Rossa Italiana. L’appuntamento è per il prossimo 2

Primo piano

Liceo Manzoni, un calcio al bullismo reale e al cyberbullismo

-Il Lions e il Leo Club Caserta Terra di Lavoro Reloaded in collaborazione con il Liceo statale Alessandro Manzoni di Caserta hanno organizzato venerdì 25 marzo alle ore 11, in

Attualità

Studenti eritrei rifugiati, l’ateneo Vanvitelli ne accoglie due

Claudio Sacco -Awet, 30 anni, e Milena, 27 sono i due studenti rifugiati eritrei residenti in Etiopia che si apprestano a iniziare la loro carriera universitaria. Arrivati questa mattina all’aeroporto