Campania rossa, per Salvatore sarà possibile un Natale sereno

Campania rossa, per Salvatore sarà possibile un Natale sereno

Antonio Salvatore*

Nonostante la Campania sia finita in zona rossa, il trend epidemiologico dell’ultima settimana ci dice che, con ogni probabilità, trascorreremo un Natale all’insegna dell’unione e di una ritrovata serenità. Tutto però dipenderà da noi e dal nostro senso di responsabilità.
Dall’analisi dei dati della seconda settimana di novembre emerge, infatti, una riduzione della velocità di crescita di quasi tutti gli indicatori. Un segnale decisamente positivo che dimostra che le misure adottate stanno dando i loro frutti. Non bisogna, tuttavia, abbassare la guardia. Il nemico è sempre presente e continua a far danni.
I dati della seconda settimana dimostrano però che la sua diffusione è meno marcata di quanto accaduto nelle settimane precedenti. Una contrazione che ha riguardato quasi tutte le Regioni e, in modo particolare, la Campania. In questa, infatti, si registra un rallentamento nella crescita del tasso di ospedalizzazione e segnatamente in terapia intensiva (+2%). Scende anche la percentuale dei nuovi positivi sui casi testati (19% rispetto al 21% della prima settimana di novembre) e l’indice Rt. L’unico indicatore che, purtroppo, è lievitato è quello dei decessi, cresciuto del 22% (+4% rispetto alla prima settimana).
Le prossime due settimane saranno, quindi, cruciali. I prospetti illustrano il trend epidemiologico delle prime due settimane di novembre, elaborati sulla base dei dati di tre Regioni allocate nei tre cluster di rischio: Lazio (giallo), Liguria (arancione) e Campania (rosso).

*Il Direttore Scientifico e Responsabile dello Sportello Salute ANCI Campania

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6366 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Dolce & Salato, conclusa la sessione invernale. Si va in tavola

(Luigi D’Ambra) – Un nuovo evento alla scuola Dolce & Salato di Maddaloni, come conclusione della sessione invernale. L’appuntamento è per mercoledì 5 aprile alle ore 14. L’evento è incentrato

Primo piano

Teatro Civico 14 di Caserta, è in scena l’amore secondo Tirelli

Claudio Sacco  – Il Teatro Civico 14 di Caserta ospita sabato 19 ottobre alle ore 20 e domenica 20 ottobre alle ore 19.00 «L’amore è bello, l’amore fa schifo (e le donne di Shakespeare) di

Primo piano

Violenza sulle donne, all’Ordine dei Medici si fa formazione

Maria Beatrice Crisci  – FEEL ovvero Femicide Emergency On European Levelè il progetto dell’Unione Europea il cui obiettivo è quello di puntare su una formazione specialistica dei professionisti che sono istituzionalmente

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply