Canevari espone alla Galleria Casamadre di Napoli

Canevari espone alla Galleria Casamadre di Napoli

Beatrice Crisci    E’ uno degli artisti della sua generazione famosi a livello internazionale. Parliamo di Paolo Canevari classe 1963, artista romano che vive e lavora a New York. Giovedì alla galleria Casamadre di Palazzo Partanna a Napoli, l’inaugurazione di una sua mostra con la quale celebra i 25 anni di carriera artistica (la prima personale risale al 1991). Mostra che reca semplicemente il suo nome, Canevari. Dietro il nero e la dissacrazione c’è l’idea di ostacolare il desiderio degli spettatori, “spegnerne lo sguardo”, un “lavoro del negativo” insomma. Le opere di Canevari, cresciuto in una famiglia di artisti, fanno parte di importanti collezioni contemporanee al MoMA di New York, alla Foundation Louis Vuitton pour la Creation di Parigi, al Macro di Roma. La mostra è aperta fino a maggio.
Paolo Canevari nell’ idea di contaminazione che lo anima, lo impiega, lavorandolo, per riprodurne sagome in forme classiche, dunque pale d’altare, cuspidi, motivi barocchi. Ricordiamo che nel 1995 Canevari partecipò alla mostra “All’armi” nel Quartiere Militare Borbonico di Casagiove a cura di Raffaele Gavarro. Testi in catalogo di Raffaele Gavarro ed Enzo Battarra. Alla mostra collaborò anche Paola Servillo.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7163 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo

Caserta, magica notte live al Cluricaun con i Queen of Bulsara

Enzo Battarra – Perché Bulsara? Perché era questo il vero cognome di Freddie Mercury. Nascono così i Queen of Bulsara. Nello spettacolo ogni membro dell’ensemble impersona fedelmente uno dei quattro Queen con

Primo piano

Culture Break, nel salotto virtuale si parlerà anche di libri

Culture Break: Un salotto virtuale per sensibilizzare i giovani e crescere insieme, l’idea è nata tra la prima e la seconda ondata di Covid per accorciare le distanze e favorire

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply