Capri, Hollywood. “Mirea”, docufilm sui detenuti a Nisida

Capri, Hollywood. “Mirea”, docufilm sui detenuti a Nisida

Le storie dei detenuti del carcere di Nisida proiettate al “Capri, Hollywood” nel film “Mirea”, per la regia di Salvatore Sannino e Mario Vezza, coprodotto da Antonio Acampora e Armando Ciotola del centro di produzione CinemaFiction Napoli, dal Teatro di Sotto e dall’associazione MetaMorfosi.
nisida_large
Il film racconta la storia di Mirea, una ragazza di 16 anni che vive a Napoli, con sua madre Nunzia, in un basso del quartiere Petraio. Mirea è una pedina del sistema, sostiene lei la sua famiglia vendendo tutte le notti la cocaina che nasconde ordinatamente sotto i battiscopa di casa sua. Durante un blitz notturno Mirea e sua madre vengono arrestate, la ragazza viene portata all’istituto penale minorile di Nisida e Nunzia al carcere femminile di Pozzuoli. A Nisida Mirea divide la cella con Giulia, ragazza calabrese di una bellezza invadente e aggressiva. Giulia si prende gioco di Mirea e la usa in tutti i modi per i propri interessi e obiettivi. Il comportamento di Giulia e la vita carceraria influiscono sullo stato d’animo di Mirea, alimentando tensioni all’interno dell’Istituto e conflittualità tra le due ragazze. Mirea avverte il desiderio di un cambio di passo, di fare scelte importanti per il futuro, guardando “fuori”, cercando stimoli dalla realtà esterna e dalle bellezze che circondano il carcere. Scrive una lettera a sua madre, sperando di avere da lei quel sostegno e quella guida che in passato le è venuta sempre a mancare. Con il tempo, la solitudine costringe la ragazza a chiedere altro da se stessa e a farlo uscire fuori. Rischiando in prima persona.
striscia-di-collegamento-con-la-terraferma-di-nisidaIl film, attraverso il racconto corale e diretto della condizione dei detenuti realmente ospiti a Nisida, fatto in prima persona dai ragazzi stessi e dalle figure che rappresentano l’Istituto, va a indagare sui sentimenti e i desideri di questi ragazzi, sulle loro passioni e la loro umanità, valorizzando gli elementi positivi che caratterizzano le loro vite e che la realtà circostante di Nisida vuole far loro risaltare. C’è la voglia di andare oltre le stereotipie che caratterizzano il comune sentire della gente sulla loro condizione di detenuti.
Fonte Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9727 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Street Art a Capua, con il Touring Club mostre e degustazioni

Luigi Fusco -Appuntamento domenica 19 dicembre a Capua con “Street Art” in tour tra le chiese longobarde, la cattedrale e i tanti monumenti disseminati in tutto il centro storico.  L’evento

Primo piano

Moda. Successo per il Cocktail Event firmato Kilesa

Claudio Sacco – Kilesa fa moda. Ed è proprio così! Il successo del Cocktail Event organizzato dall’imprenditrice Bianca Imbembo non lascia alcun dubbio. Vere star della serata le borse del luxury brand

Comunicati

Laboratori di legalità, il Quercia ospita Filiberto Imposimato

-Il Liceo “Federico Quercia” , di cui e’ Dirigente Scolastico il Dott. Diamante Marotta, continua il suo attivo impegno sul territorio come laboratorio di Legalita’ contro tutte le mafie e