Capua. L’Ordine dei Cavalieri del Santo Sepolcro si rinnova

Capua. L’Ordine dei Cavalieri del Santo Sepolcro si rinnova

Luigi Fusco

-Nel rispetto delle antiche consuetudini, nell’osservanza del cerimoniale sacro e nella pia pratica della liturgia prevista, si è tenuta a Capua, presso la Chiesa di Montevergine, sabato 8 ottobre, la cerimonia di designazione delle nuove cariche di Priore e di Delegato dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, rispettivamente attribuite a Monsignor Elpidio Lillo, già Vicario Generale dell’Arcidiocesi di Capua, e alla Dottoressa Marilena Scuderi, Tenente Colonnello Comandante del Reparto Operativo del Gruppo Carabinieri Forestali di Caserta.

Sentita e numerosa è stata la partecipazione delle Dame e dei Cavalieri dell’antico sodalizio, riunitisi dopo due anni di restrizioni dovute alla pandemia da covid-19, per onorare la solenne celebrazione presieduta da Sua Eccellenza Monsignor Salvatore Visco, Arcivescovo di Capua, che, oltre ad officiare la Santa Messa, ha voluto comunicare allo stesso ordine la sua volontà nel voler affidargli come sede la locale e suggestiva chiesa settecentesca della Carità. L’OESSH, acronimo dell’Ordine dei Cavalieri del Santo Sepolcro, consta di oltre 30.000 componenti, suddivisi tra Cavalieri e Dame, distribuiti in una quarantina di nazioni.  Al momento la congregazione è organizzata in quasi 60 luogotenenze e in una decina di Delegazioni Magistrali. 

Tali strutture, di natura periferica, sono poi composte da diverse Sezioni che, a loro volta, sono suddivise in Delegazioni. I responsabili locali sono i Luogotenenti, i Delegati Magistrali e i Presidenti di Sezioni o di Delegazioni che, durante lo svolgimento del loro compito, vengono affiancati dai Priori, cioè da ecclesiastici. Oltre l’impegno spirituale, ai membri viene anche chiesto di sostenere, a vari livelli, la Chiesa in Terra Santa, e di dar man forza o validi contributi al Patriarcato Latino di Gerusalemme.

L’Ordine è coordinato dal Gran Maestro, un cardinale designato dal Papa, cui si affianca un consiglio di governo che ha sede a Roma e che prende il nome di Gran Magistero, istituto dotato di un proprio esecutivo composto dal Governatore Generale, tre Vice Governatori e il Cancelliere dell’Ordine.

Al Governatore Generale spetta il compito di organizzare in maniera strutturale e materiale le attività sociali e caritative previste per la Terra Santa.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1042 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Attualità

Casal di Principe, Susanna Camusso a Casa don Diana

Mercoledì 12 ottobre il segretario generale della Cgil Susanna Camusso sarà a Casa don Diana, bene confiscato alla camorra a Casal di Principe, gestito dal Comitato don Peppe Diana. Alle ore 19

Primo piano

Olimpiadi di Fisica, riconoscimenti agli studenti del Pizzi

Luigi Fusco -Nell’anno della ripresa delle manifestazioni extra-scolastiche in presenza, numerosi sono stati i successi raggiunti dagli studenti delle superiori della provincia di Caserta: sia in ambito umanistico che scientifico.

Primo piano

La città parla con i suoi musei, convegno all’ateneo Vanvitelli

Maria Beatrice Crisci – “Comunicare la città. Modelli ed esperienze per ripensare ad un museo della città di Napoli”. È questo il titolo del convegno promosso dal Dipartimento di Lettere e