Caserta, è qui la festa! Ce Gusto Streat Fest e Radici Urbane

Caserta, è qui la festa! Ce Gusto Streat Fest e Radici Urbane

Maria Beatrice Crisci

-L’Associazione Zero Zero Live di Armando Rispoli e Tommaso Zottolo renderà il dicembre a Caserta ricco di iniziative ed eventi. Si parte dal 7 all’11 su Corso Trieste con il CE GUSTO STREAT FEST, la manifestazione che unisce la buona cucina all’amore per l’arte di strada e la musica dal vivo. Quindi, RADICI URBANE tutti i weekend del mese di dicembre a partire dai giorni 10 e 11. E ancora, 17/18 – 23/24 – 30/31 dicembre. Radici Urbane è in collaborazione con il Comitato per Villa Giaquinto. Un grande evento per animare l’Urban Park, l’area verde formata dal Park San Carlo e da Villa Giaquinto. Radici Urbane è il festival della cultura e del territorio.

Dal 7 all’11 dicembre, su corso Trieste a Caserta si terrà il Ce Gusto Streat Fest, la manifestazione che unisce la buona cucina all’amore per l’arte di strada e la musica dal vivo.La ricetta è delle più accattivanti: il meglio dello street-food italiano, mentre artisti di strada, band emergenti, animatori per bambini si esibiscono in spettacoli inediti. Ce Gusto Streat Fest punta su quattro ingredienti: i bellissimi truck food, vere e proprie cucine su ruote, provenienti da ogni parte d’Italia, musica, l’arte di strada, la danza. La musica dal vivo sarà proposta interamente da band casertane e supportata dallo staff tecnico del nostro partner Bizzarro Record, storica sala prove casertana. Mentre un’area a parte sarà interamente dedicata al Djing: selezioni musicali ricercate, sonorità da club mixate in strada da dj della scena locale riuniti dalla supervisione artistica dello storico Dj casertano Mario Garofano faranno da sottofondo negli orari aperitivo del festival. Ma l’arte di strada sarà la vera protagonista con decine di spettacoli di giocoleria, di circo e di danza con il fuoco che permetteranno al bellissimo Corso Trieste di diventare per 5 giorni un vero e proprio circo a cielo aperto. Per quanto riguarda la danza invece ci sarà una novità ad aspettarvi tutte le mattine del festival. La scuola di danza Omniartecaserta, con la direzione artistica e le coreografie di Fabrizio Coppo e del collega Giacomo Colletti, porterà la danza in strada con esibizioni spettacolari di artisti provenienti dalla propria scuola con sede a Caserta. Come in ogni edizione la rete associativa Esse grazie all’entusiasmo del presidente Massimo di Mauro realizzerà un’area completamente dedicata ai bambini, con giochi gonfiabili in tema sportivo e animazione per intrattenere i più piccoli. Sempre ai bambini è dedicato il Teatro dei Burattini di Non Solo Sipario. Così il Corso diventerà un teatro in cui non c’è un protagonista, ma dove ogni partecipante sarà l’attore principale.

Tutto questo sarà possibile con il fondamentale sostegno di Ops, PPG Grafiche, Remax Divina, Alfonsino, la rete associativa Esse, il parcheggio Park San Carlo, Decathlon Marcianise, l’Enoteca Il Torchio dei Fratelli Giannini e Pepsi oltre a tutte le associazioni che parteciperanno ai festival di dicembre.

Ma non finisce qui! Da sabato 10 e domenica 11 dicembre e per tutti i week end del mese c’è Radici Urbane. È questo il festival che propone, oltre ai momenti di intrattenimento gratuiti e inclusivi e alle occasioni di aggregazione che già caratterizzano questo spazio, l’incontro simultaneo con innumerevoli realtà sociali e imprenditoriali, dall’artigianato artistico alle eccellenze enogastronomiche proposte in stile street food, dalle esperienze di rinascita dei beni pubblici o confiscati alla camorra fino alle reti associative che promuovono la tutela dei diritti.

Non mancheranno le realtà sportive, dalle associazioni come Hermes Roller e Caserta Roller Training alle giovani realtà imprenditoriali come Ciccio Bike and Tour che organizzerà ciclotour a partire da Villa Giaquinto per visitare in gruppo la città su due ruote.

La programmazione artistica e culturale metterà al centro gli artisti locali con momenti di musica dal vivo, selezioni musicali ricercate in vinile e i Candle Lives, concerti a lume di candela a partire dal tramonto. Gli artigiani, oltre a proporre le opere frutto della propria creatività, terranno dei laboratori per tramandare il nostro ricco patrimonio di arti e mestieri.

Uno spazio speciale sarà dedicato ai più piccoli, fruitori abituali del parco e portatori del vero spirito natalizio. Oltre alle giostre e agli spettacoli di burattini saranno proposti molti eventi per bambini improntati sull’inclusività e sulla sostenibilità, dai laboratori creativi realizzati da artisti e associazioni alle letture a cura delle librerie indipendenti della città come la libreria Che Storia.

Il tutto verrà accompagnato dall’attenta offerta enogastronomica dei foodtruck, che ospitano le attività di ristorazione sensibili alla sostenibilità e alla valorizzazione dei prodotti del territorio, e dalle aziende brassicole e vinicole locali. Gli eventi in programma vogliono promuovere le energie del territorio per dare risposte ai bisogni della comunità che tutto l’anno vive la villa e se ne prende cura: per questo sono strutturati in modo da rispettare i residenti del quartiere e saranno realizzati interventi di riqualificazione per rendere Villa Giaquinto più accogliente e accessibile. Radici Urbane sarà in Villa Giaquinto i giorni 10/11 – 17/18 – -23/24 – 30/31 dicembre.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8909 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

L’uomo, quella scimmia nuda che si deve proteggere dal sole

Testo di Enzo Battarra, l’immagine di copertina è l’opera di Dennis Oppenheim Reading position for second degree burn,  1970 – “Questo sole non mi riscalda più”, cantava Albano un bel po’ di anni fa

Cultura

L’Estate da Re arriva in Cappella Palatina con i cori della lirica

Claudio Sacco – E’ sold out per il concerto dei Cori del Teatro di San Carlo Napoli e Teatro Municipale Giuseppe Verdi di Salerno in programma domani 20 luglio alle

Spettacolo

Caserta, il martedì alla Reggia si colora di rosso vanvitelliano

Claudio Sacco – I martedì alla Reggia di Caserta con Rosso Vanvitelliano. Lo spettacolo, scritto e diretto da Patrizio Ranieri Ciu, racconta la fabbrica della Reggia, le sue bellezze, la